Riparte Radio GAMeC, in concomitanza con la mostra Ti Bergamo – Una comunità

Nuova fase per Radio GAMeC, il progetto nato durante l’emergenza sanitaria sui canali social del museo.

Riconosciuta dall’UNESCO come una delle migliori iniziative museali al mondo nate durante il lockdown, dopo 66 puntate in diretta Instagram e il successo dei cinque appuntamenti di Radio GAMeC Real Live – piattaforma di incontri dal vivo nel cortile della Galleria – a partire dal 17 ottobre Radio GAMeC diventerà Radio GAMeC PopUp, grazie alla collaborazione con PopUp e Radio Popolare.

Ogni sabato, dalle 14.30 alle 16.00 in diretta sulle frequenze FM di Radio Popolare, Alberto Nigro e Andrea Frateff-Gianni – storici conduttori di Pop Up Live – daranno vita a una trasmissione itinerante con uno studio mobile a bordo di un camper che attraverserà i luoghi simbolo di Bergamo e della sua provincia.

In un’ora e mezza di trasmissione in cui musica e parole andranno sempre di pari passo, i conduttori, grazie all’intervento di numerosi ospiti, entreranno in contatto con gli abitanti del territorio bergamasco, gettando ponti culturali con altre comunità in Italia e nel resto del mondo.

Il primo appuntamento sarà trasmesso in diretta da Nembro e vedrà la partecipazione del Sindaco Claudio Cancelli e di Don Matteo Cella, prete del paese e direttore del cinema San Filippo Neri che ha ricevuto il premio Carlo Lizzani 2020 durante la scorsa Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, per aver riaperto le sale subito dopo il lockdown.

Insieme a loro interverranno anche Lorenzo Giusti, Direttore della GAMeC di Bergamo, Cecilia Alemani, Chief Curator di High Line Art New York e Direttore Artistico della Biennale Arte 2022, e il trombettista, cantante, compositore e produttore discografico Roy Paci.

Da ogni puntata sarà ricavato un breve radio documentario che potrà essere riascoltato all’interno delle sale del museo dedicate alla mostra Ti Bergamo – Una comunità. Radio GAMeC PopUp permetterà così ai visitatori dell’esposizione di spalancare virtualmente all’interno della Galleria una serie di finestre “pop up” su Bergamo e sul mondo.

PopUP nasce come format teso a sovvertire i canoni classici della radiofonia. La radio non più chiusa in uno studio radiofonico, ma dal vivo, in mezzo alla gente.
Il filo conduttore del format è il cambiamento di luogo e scenario. Ogni settimana un luogo diverso (locali, musei, piazze, porti, barche, location non convenzionali), per ogni luogo un tema che vi si addice, ospiti a tema per il dibattito, cabaret e musica live per intrattenere il pubblico dal vivo, in onda su Radio Popolare, in FM e sul web. È condotto da Alberto Nigro – ingegnere fuori dal comune che, oltre a fare radio, si occupa di documentari e video produzioni – e Andrea Frateff-Gianni, esperto di musica e letteratura, che scrive recensioni su Il Foglio e Il Messaggero ed è stato barman in uno storico bar milanese.
PopUP è un programma dal tono dinamico e ha come missione quella di essere il più vicino possibile al pubblico. Trasmette con ritmo ed entusiasmo uno spaccato del territorio e dello stato dell’arte non veicolato dai mezzi di comunicazione convenzionali. È un evento trasversale in cui i protagonisti del panorama culturale italiano entrano in contatto con il territorio attraverso la curiosità che uno studio itinerante irriverente può generare.
Fra i luoghi che PopUP ha visitato, ad oggi si possono citare: la radio a bordo delle navi da guerra di Sea Shepherd (associazione ambientalista), in strada di fronte al Cinema Anteo per raccontare il Fashion Film Festival, su una barca vela per raccontare la storia di un borgo dell’isola d’Elba, oppure ancora un programma in stile talk show, con ospiti del calibro di Bertallott e Marianne Mirage per parlare di marchette pubblicitarie sul palco del Festival Mondiale delle Radiofonia. PopUP è sperimentazione costante. Dalla radio a bordo di un Birriciclo a pedali (Birriciclo) per raccontare il Make Music Milan Festival (festival della musica di strada) al mandare in onda veri e propri incontri di pugilato radiofonico con scrittori campioni di cinismo o cineasti drogati di serie TV.

Alberto Nigro, classe 1985, ingegnere chimico con specialistica in Energia e Ambiente, quando si laurea è già speaker radiofonico. Parla 5 lingue, giramondo, ad oggi realizza video-produzioni commerciali ed editoriali. Da 5 anni conduce ogni sabato PopUp, il programma itinerante di Radio Popolare. Membro del direttivo della APS Shareradio – la webradio metropolitana della città di Milano, dove si occupa della direzione del palinsesto – è responsabile della sezione videodocumentari ed educa i giovani attraverso la radio. In passato ha collaborato con Rolling Stone Magazine, la rivista Valori, e ha fatto le veci di Marco Ardemagni come arbitro del Pugilato Letterario.

Andrea Frateff-Gianni, classe 1980, è conduttore radiofonico, collezionista seriale di vinili, e giornalista culturale. Ex barman notturno ha collaborato con Rolling Stone Magazine, scrive su Il Foglio e Il Messaggero. Conduce PopUp, il programma itinerante di Radio Popolare.

INFO

Radio GAMeC PopUp
GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo
Via San Tomaso, 53
24121 Bergamo

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Al via da sabato 4 luglio STABILIMENTO ESTIVO BASE 2020: il programma estivo di BASE Milano