Libri: Jazz Frames – Ritratti ad acquerello di Severino Salvemini

La musica jazz, l’acquerello e il framing queste le passioni di Severino Salvemini che trovano forma in “Jazz Frames” , tre ingredienti, in parte anche tra loro contradditori.

Innanzitutto i miei musicisti preferiti – non certo la Storia della musica jazz – con dentro anche qualche artista eterodosso, che magari farà arricciare il naso ai puristi.

Una musica imperfetta, un po’ sghemba e sporca, con scarti di lato e un mix di swing e di saudade. Poi l’acquerello, con l’acqua che scappa da tutte le parti e i contorni che non trattengono, ma con le tinte su tinte
più dolci e aggraziate possibili. La terza dimensione è la prospettiva, il frame, l’inquadratura. Un taglio fotografico che mette sotto controllo i primi due aspetti, un po’ anarchici. Il frame che struttura, che spiazza,
che rende i personaggi protagonisti unici.
Ecco, questo libro in filigrana sono io: un perenne tentativo di controllare razionalmente ciò che deve essere lasciato andare. Una battaglia continua tra il rischio di errare e il desiderio di non sbagliare, convinto
però che la vita sia troppo corta per essere vissuta solo con la testa e non invece anche con la pancia. Che evitare l’imperfezione sia un po’ evitare la piena esistenza.
Se poi, soffermandovi sulle immagini, sentite sotto le note e magari vi parte il fischio che vi fa battere il piede e muovere la gambetta, vuol dire che la missione è riuscita. Punto. Partita. Incontro.

L’AUTORE

Severino Salvemini, economista e professore ordinario all’Università Bocconi ha insegnato in atenei italiani e stranieri e scritto molti volumi in tema di organizzazione aziendale. Editorialista del Corriere della Sera su temi economici. Curioso “sconfinatore” in ambiti non suoi si diletta con l’acquarello e ha fatto in passato alcune mostre con questa tecnica: la prima Prego, farsi riconoscere al citofono (Skira, 2014), la seconda Fantasmi urbani (Skira, 2018) e la terza Ruggine (Associazione CAF, 2020)

INFO

Severino Salvemini
Jazz Frames
Ritratti ad acquerello
21 × 21 cm, 144 pagine
126 colori, brossura
ISBN 978-88-572-4612-3
€ 30,00

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Addio a Philippe Daverio