#studiovisitonline: ALESSANDRO LUPI

Proseguono anche in questa Fase 2 dell’emergenza pandemica gli Studio Visit on line dove, in maniera virtuale, entriamo nei luoghi all’interno dei quali gli artisti realizzano, in questo periodo di emergenza, le loro idee creative e chiacchieriamo un po’ con loro della loro arte, delle varie opere, del particolare momento in cui stiamo vivendo e scopriamo quale è il loro Manuale di sopravvivenza alla quarantena e alla Fase 2.

L’appuntamento di oggi è con: ALESSANDRO LUPI

IL VIDEO 

LA GALLERY 

CHI E’ ALESSANDRO LUPI

Nato a Genova nel 1975, da diversi anni vive e lavora a Berlino.
Ha studiato all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova.
Ha esposto, tra gli altri, alla Biennale di architettura di Venezia, al Museo degli Uffizi, al Verket Museum di Avesta in Svezia, e alla Kunsthaus Tacheles di Berlino.
Nel 2008 durante la Biennale della Havana realizza un’ installazione che è stabilmente esposta negli spazi della Esquela Nacional de Bellas Artes S. Alejandro.
Nel 2010 ha inaugurato una scultura permanente nella Trubar House of Literature, commissionata in occasione della nomina capitale mondiale del Libro dell’UNESCO dalla città di Lubiana, in Slovenia.
Il centro della ricerca artistica di Alessandro Lupi parte dalla luce, e si sviluppa con installazioni, e nuove tecniche dove colore, spazio e tempo si fondono dinamicamente. Ogni lavoro nasce come un mondo a se, tutto si concentra sul concetto di “inversione” cioè sulla possibilità di offrire allo spettatore un punto di vista contrario a quello previsto e prevedibile, nelle sue opere la dicotomia di situazioni opposte come interno – esterno, libertà- prigionia, vita-morte è annullata dalla percezione quasi contemporanea dei due aspetti, che non privilegia alcuna prevalenza percettiva o gerarchica,

WEB & SOCIAL

https://www.alessandrolupi.com/
https://www.facebook.com/alessandro.lupi.75
https://www.instagram.com/alessandro.lupi.art/

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Una serata a casa di Rubens