REFUGE, prima personale nel Regno Unito dello street artist Andrew Hem

La Dorothy Circus Gallery di Londra presenta “Refuge” la prima mostra personale nel Regno Unito di Andrew Hem pittore e street artist nato in Cambogia e cresciuto a Los Angeles.

La mostra si compone di quindici opere inedite, che invitano il pubblico della DCG and una riflessione profonda sul senso di Unità. In un percorso tra memoria e paesaggio onirico l’Artista con il suo stile iconico, ci coinvolge nella sua esperienza di Rifugiato, facendoci diventare parte della sua sopravvivenza. Uniti tra loro e al tempo stesso separati da noi dal mare, i personaggi di Hem ci invitano a salire a bordo di una barca fatta di luce e possibilità, per ritrovarci insieme in un avventura emozionale e percettiva che l’artista descrive magistralmente con il suo tipico stile impressionista.

Combinando le vivide palette di colori con pennellate fluide e luminose, Hem percorre il fiume del sentimento umano che ci lega, dove noi ora protagonisti, osserviamo in chiave introspettiva le nostre vite e quelle degli ‘altri’ alla ricerca del riconoscimento, dell’accettazione e di quel luogo che chiamiamo Casa.
In questa nuova serie, la tavolozza di Hem assume tonalità più ricche e calde rispetto alle precedenti, creando così un’atmosfera ancora più emotiva, nella quale coesistono elementi di realismo e surrealismo che danno vita ad uno scenario di visioni e ricordi capaci di trasportarci oltre la barriera d’acqua che ci allontana.
L’artista dipinge seguendo al tempo stesso l’influenza delle tecniche impressioniste e surrealiste creando cosi un corpo di opere legate tra loro da un linguaggio sublime e intrigante, tipico della sua poetica e del suo stile inconfondibile che gli è valso il grande riconoscimento internazionale oltre alla fama nazionale negli Stati Uniti e in Europa.

L’ARTISTA

Andrew Hem, l’uomo, l’artista, il visionario, il viaggiatore che dipinge, attinge sia dall’osservazione che dal ricordo di una contemporaneità sempre più globalizzata, fondando la sua ricerca artistica sulla volontà di analizzare la fragilità e la forza dell’essere umano, sul potere di cambiamento della comunità e del singolo individuo proiettandoci in un ‘domani” che si evolve verso la fluidità delle culture.
Grazie al suo duplice background asiatico e americano e ai suoi numerosi viaggi, Hem è infatti capace di offrire uno spaccato di questa evoluzione, documentando le esperienze delle persone nei rispettivi ambienti urbani e naturali dei paesi da lui vissuti e in particolare in Asia, raffigurandone la quotidianità e l’eccezionalità entrambe indossate con disinvoltura, come t-shirt alla moda, la cui trama ci appare come attraverso una lente dall’ottica
internazionale.

Le opere di Refuge rivolgono la nostra attenzione alle intersezioni culturali e ai codici visivi trasversali ma in particolare all’incontro che determina il cambiamento e la crescita collettiva.
Le folle di persone e le figure solitarie si alternano tra i paesaggi densi, in cerca di accoglienza inclusione e appartenenza, stringendosi intorno a noi in un abbraccio, simbolo ormai di quella vicinanza da mesi vietata e temuta, per ricordarci chi siamo e da dove veniamo, ma soprattutto che la forza dell’umanità risiede nella condivisione di sogni e ideali.

LA GALLERY

INFO

Refuge
By Andrew Hem
LONDON | 18th November 2021 – 18th December 2021
35 Connaught Street, W2 2AZ, London, United Kingdom


HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
LIbro: “CRYPTO ARTE – Tutto quello che devi sapere sugli NFT, Blockchain e Arte Digitale” di Andrea Concas