“Eventi Profondi in Superficie” di MASSIMILIANO ZAFFINO alla Galleria Area/B di Milano

Alla Galleria Area/B di Milano va in scena la mostra “Eventi Profondi in Superficie”, 15 opere inedite dell’artista Massimiliano Zaffino, dal 27 settembre al 9 novembre 2021, a cura di Ivan Quaroni.

Uno squarcio di normalità interrotto da qualcosa di sconvolgente che diventa ordinario.

Che succede se la normalità a cui siamo tutti abituati, improvvisamente viene squarciata da qualcosa di strano, inspiegabile, tumultuoso, che però apparentemente non turba la tranquillità degli astanti?

Succede che siamo di fronte ad uno degli “Eventi Profondi in Superficie” dell’artista Massimiliano Zaffino, in scena alla Galleria Area/B di Milano dal 27 settembre al 9 novembre 2021 e a cura di Ivan Quaroni.

Le opere di Zaffino – in totale 15 oli su tela inediti, realizzati tra il 2018 e il 2021 – raffigurano mondi apparentemente ordinati, in cui i colori vividi sono lo specchio di un’esistenza serena dei suoi protagonisti, che viene però altrettanto pacatamente sovvertita da accadimenti naturali dirompenti e tutt’altro che tranquillizzanti. Se non fosse che nessuno ne è sconvolto, a parte l’osservatore che si chiede quale effetto possa di fatto sortire una tale squarcio nella normalità.

L’idea è quella di un parallelisismo tra mondi raffigurati e mondo reale, il nostro, come se la rappresentazione visiva operata da Zaffino si identifichi negli accadimenti a cui sempre di più siamo sottoposti, non ultime la pandemia o i cataclismi con cui la natura risponde ai maltrattamenti dell’uomo. Ecco che così ci troviamo di fronte a bizzarri scenari di vita interrotti da eruzioni climatiche, distorsioni magnetiche, rifrazioni della luce, levitazioni. Il caos fa il suo ingresso integrandosi perfettamente, senza alterare lo svolgimento delle vite.
Alla base del lavoro di Zaffino c’è il rapporto strettissimo tra fotografia e dipinto, tecnica del fotomontaggio e pratica pittorica. Il progetto deriva dalla composizione fotografica di luoghi diversi, ricongiunti e resi coerenti e armonici dalla pittura.

“Il quieto stravolgimento della realtà nei paesaggi di Zaffino – spiega il curatore – non è unicamente il prodotto di un’indagine formale ed estetica sulle potenzialità combinatorie dell’arte attraverso la logica del collage fotografico applicato alla pittura, ma può essere interpretato come la premonitoria rappresentazione di un futuro più che prossimo in cui sarà normale ciò che oggi ci appare straordinario”.

La mostra è accompagnata da un catalogo, edito da Vanillaedizioni, con testo critico di Ivan Quaroni.

LA GALLERY

INFO

“EVENTI PROFONDI IN SUPERFICIE”
Di Massimiliano Zaffino
A cura di Ivan Quaroni
Fino al 9 novembre 2021
Galleria Area/B, Via Passo Buole 3 Milano.
Lun-gio h.10-18; ven h. 10-17; sabato su appuntamento


HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Kim SeungHwan. Organism & Eternality allo Studio Museo Francesco Messina di Milano