Biennale Architettura Sneak Peek. Da domani online il nuovo progetto digitale della 17. Mostra Internazionale di Architettura 2021

Parte domani giovedì 12 novembre sul sito web www.labiennale.org, Biennale Architettura Sneak Peek, il nuovo progetto digitale di avvicinamento alla 17esima Mostra Internazionale di Architettura (22 maggio – 21 novembre 2021), intitolata How will we live together? a cura di Hashim Sarkis.

Darà il via al progetto una video-intervista inedita a Hashim Sarkis, condotta dallo storico e critico di architettura Luca Molinari, a cui faranno seguito video e immagini uniche di ciò che vedremo nell’edizione 2021. Si tratta di un’occasione unica per dare una “sbirciatina” (Sneak Peek) alla mostra, secondo una programmazione giornaliera sul sito internet della Biennale di Venezia e le sue piattaforme digitali (Twitter, Facebook, Instagram, YouTube), che alternerà i contributi degli architetti invitati a quelli dei Paesi partecipanti alla 17. Mostra Internazionale di Architettura.

“Nei prossimi mesi – ha dichiarato Sarkis – rilasceremo una serie di anticipazioni, delineando un ponte che ci condurrà all’inaugurazione della Mostra.”

Video e immagini rispondono a 5 domande che Sarkis stesso ha posto a tutti i partecipanti:

  1. Come replicare oggi alla domanda How will we live together? e come coinvolgere anche un pubblico “non specializzato” nei temi dell’architettura?
  2. In che modo il team ha collaborato al progetto di Mostra e come si può definire la figura dell’architetto come convener?
  3. Ogni spazio architettonico dà vita a nuovi assetti e relazioni sociali: come si rappresentano queste relazioni nel progetto?
  4. Come si relaziona il progetto alle cinque scale identificate dal tema della Mostra: Among Diverse Beings? As New Households, As Emerging Communities, Across Borders, As One Planet
  5. La Biennale Architettura è stata rinviata al 2021 a causa dell’emergenza sanitaria mondiale ancora in corso. Forse è troppo presto per descrivere l’impatto della pandemia sull’architettura, sulla Biennale, sui progetti e sul tema di mostra. Al di là di questo, cosa ci si aspetta dalla Biennale Architettura 2021, viste anche le tante sfide che Venezia ha dovuto affrontare negli ultimi anni a livello globale?

“Sarà interessante capire – commenta ancora Sarkis – come ogni partecipante, in quest’anno così particolare, avrà saputo guardare oltre i propri confini nazionali, specialmente attraverso le discussioni e gli incontri sulle piattaforme digitali, e come queste iniziative verranno poi assorbite nella progettazione e realizzazione di allestimenti e padiglioni.”

PODCAST

Sarkis condividerà pensieri e riflessioni sulle cinque scale della Mostra anche in un programma di Podcast. Gli episodi saranno disponibili in lingua inglese e avranno come filo conduttore uno sguardo particolare alla città di Venezia, alla sua storia e al modo in cui si relaziona a queste scale di convivenza. Between MOSE and Tiepolo è il titolo del primo appuntamento disponibile lunedì 16 novembre su Spotify, Apple Podcasts, Google Podcasts.

SPOTIFY

Il viaggio virtuale verso la 17. Mostra di Architettura vivrà anche sul nuovo profilo Spotify della Biennale. La colonna sonora ufficiale della Biennale Architettura 2021 consisterà in una playlist con i brani scelti dai partecipanti: una musica, una canzone o un componimento che ha ispirato il loro lavoro e che ne rappresenta l’identità e l’attività professionale. Sarà poi possibile visitare la mostra accompagnati da questa speciale colonna sonora.

INFO

Il programma sarà costantemente aggiornato sui canali social della Biennale:
Facebook: La Biennale di Venezia | Twitter: @la_Biennale
Instagram: @labiennale | YouTube: BiennaleChannel
Hashtag: #LaBiennaleDiVenezia #BiennaleArchitettura2021 #HowWillWeLiveTogether


HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
#studiovisitonline: DARIO PUGGIONI