“Mario Botta. Oltre lo Spazio” -l’11 novembre il webinar

Proseguono le attività culturali organizzate e promosse dall’Ordine Architetti PPC Provincia di Varese.

Mercoledì 11 novembre alle ore 18:00 è in programma la proiezione del documentario “Mario Botta. Oltre lo Spazio”. Diretto da Loretta Dalpozzo e Michèle Volontè e prodotto da Swissbridge Productions, il documentario è un viaggio “oltre lo spazio”, dentro il mondo inedito di Mario Botta, che permette di scoprire un architetto instancabile ed appassionato.

“Mario Botta. Oltre lo Spazio”
Il documentario diretto da Loretta Dalpozzo e Michèle Volontè e prodotto da Swissbridge Productions è un viaggio “oltre lo spazio”, dentro il mondo inedito di Mario Botta, che permette di scoprire un architetto instancabile ed appassionato.
Dopo aver costruito chiese, cappelle ed una sinagoga, Botta sta progettando una moschea in Cina. Una sfida che giunge a più di 50 anni dall’inizio della sua carriera, in un momento di profonda riflessione professionale e personale.
E’ negli spazi sacri che Mario Botta (classe 1943) ha trovato l’essenza dell’architettura, per questo le registe ripercorrono la sua carriera attraverso il tema a lui più caro. Botta riflette sul bisogno di luoghi di silenzio e di preghiera, sulle contraddizioni del nostro tempo, ma anche sulla sua fede.
Perché una società globalizzata, sente sempre più il bisogno di costruire luoghi di culto? I suoi pensieri si trasformano in analisi degli spazi sacri del passato, di quelli in cantiere e di quelli che verranno, in un cammino tra passato, presente e futuro, che permette di scorgere l’uomo dietro all’architetto.
Un’esplorazione reale tra Svizzera, Italia, Israele, Corea e Cina, ma anche interiore, tra i ricordi di infanzia e i personaggi (collaboratori, committenti e famigliari) che hanno fatto di lui l’uomo che è oggi.

BIOGRAFIE REGISTI

Loretta Dalpozzo è una giornalista e produttrice svizzera, attiva all’estero da oltre 19 anni. Prima dal Regno Unito ed ora dall’Asia lavora principalmente come corrispondente freelance della Radiotelevisione Svizzera (RSI), per cui ha realizzato centinaia di reportage di diverse lunghezze, per numerosi programmi. Tra i documentari più recenti “La Cambogia nel sangue” (52’, RSI 2017) e “Family in Pieces” (30’, Swissbridge Productions, 2018) un cortometraggio sulla persecuzione della minoranza musulmana dei Rohingya in Myanmar, che ha ricevuto il premio giornalistico Carla Agustoni nel contesto del Festival del Film dei Diritti Umani, Lugano (2018) ed ha vinto nella categoria “miglior documentario short” al London Independent Film Awards (2018)
Svizzera-canadese, Michèle Volontè è una giornalista con alle spalle una lunga esperienza televisiva alla Radiotelevisione Svizzera di Lingua Italiana, dove ha lavorato principalmente per il settore dell’Informazione. Ha prodotto formati multimediali per la TV e il WEB, organizzato e moderato dibatti e conferenze e lavora ora per il dipartimento di Cultura e Società della TV Svizzera di lingua italiana.

INFO

Il documentario è stato presentato in prima mondiale al Locarno Film Festival (2018). E’ rimasto poi diverse settimane nelle sale cinematografiche della Svizzera italiana e tedesca ed uscirà nei cinema della Corea del Sud in dicembre
In ottobre 2019 ha ricevuto il Premio del Pubblico al Milano Design Film Festival. La prima italiana è stata il 12 ottobre ad Artecinema di Napoli, seguita poi da una proiezione evento sull’architettura del Sacro a Roma, seguita da un dialogo tra il Cardinale Ravasi e Mario Botta.
E’ stato in competizione ad Artfifa 2019, il più importante festival del film sull’arte ed è stato ufficialmente selezionato da Copenhagen Architecture Festival, London Architecture Film festival, Rotterdam Architecture film festival, Artecinema, ADFF in New York, Vancouver e Toronto.
Il film è stato visto da più di duemila spettatori durante una tournée asiatica con proiezioni-evento a Seoul (Corea del Sud), Pechino, Shanghai, Chengdu (Cina) e Singapore.
Nel 2018, Mario Botta è stato insignito del prestigioso Premio Ratzinger, consegnatogli da Papa Francesco, proprio per l’attenzione rivolta ai suoi spazi sacri, tema del documentario.

11 novembre ore 18:00 webinar
“Mario Botta. Oltre lo Spazio”
Per iscriversi

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
PROSPETTIVE. Visioni nella città tra memoria e futuro a Spilamberto