La personale di EMILIA AGOSTI alla Galleria d’Arte Contemporanea Wikiarte di Bologna

Si inaugura sabato 20 maggio alla Galleria d’Arte Contemporanea Wikiarte di Bologna la personale dell’artista Emilia Agosti.

Presenza e assenza, contatto e distanza se non materia e spiritualità. Elementi solo all’apparenza opposti perché parte di un unicum, dove l’arte funge da ‘porta regale ed il corpo come simbolo e mezzo visibile che rimanda all’invisibile’, citando le parole dell’artista Emilia Agosti.

Da cui la poetica, intrisa di cambiamento, ripresa dalla dinamica di un corpo che diventa media, meglio ancora vettore di un sentire pulsante cui filosofia, teatro e segno fanno da fondamento. Da qui tele a terra, non sul cavalletto, su cui l’atto del body printing imprime pigmenti di colore, permanenti e duraturi, se non impronta ed ultima testimonianza del ritorno all’essenza.

E tela come un vuoto, colmato da polveri, forme e colori che sullo sfondo, cangiante come un incessante evolvere, dipingono un impulso già riflesso di un sogno, di un film o di gradito incontro; in perpetua oscillazione tra concetto e forma, qui inscindibili, perché pervasi l’uno dell’altro, nel racconto visuale della poesia del corpo.

INFO

EMILIA AGOSTI
20 maggio – 01 giugno 2023
Galleria d’Arte Contemporanea Wikiarte
Galleria Falcone e Borsellino 2/D
Bologna


HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Galleria Ouverture – Ester Grossi e Amalia Mora alla Galleria Cavour di Bologna