FOTOGRAFIA: primo incontro sul libro fotografico con Witty Books e Giulia Parlato alla Triennale Milano

Triennale Milano presenta il ciclo di incontri Photobooks Now! curato da Bruno Ceschel per esplorare il panorama del libro fotografico attraverso una serie di conferenze, eventi e firma libro con alcuni tra i più interessanti editori indipendenti sulla scena europea.

Il primo appuntamento si terrà mercoledì 22 marzo alle ore 18.00 con la casa editrice indipendente Witty Books. Sarà seguito da un firma copie del libro di Giulia Parlato Diachronicles (Witty Books, 2023), progetto editoriale collegato all’omonima mostra visitabile in Triennale fino al 26 marzo.

Con Photobooks Now! Triennale Milano rinnova il suo impegno a sostegno della fotografia contemporanea, portando al suo pubblico il lavoro sperimentale e all’avanguardia di alcuni dei migliori artisti ed editori contemporanei che operano nel campo della fotografia.

Negli ultimi due decenni il libro fotografico ha subito un cambiamento fondamentale: nella forma, nel contenuto e nella sua distribuzione. Dapprima gli è stato riconosciuto un ruolo centrale nella storia dell’arte, in quanto mezzo privilegiato della fotografia, dove si formano nuovi linguaggi e idee. Quindi, si è imposta una nuova generazione di editori indipendenti che ha rivoluzionato il mezzo. I libri fotografici di oggi non solo plasmano il linguaggio della fotografia contemporanea, ma sono diventati l’epicentro di una ricca e stimolante comunità di artisti, designer e studiosi.

Dopo l’incontro del 22 marzo con Witty Books, sono in programma altri cinque appuntamenti con alcune case editrici internazionali: la belga APE – Art Paper Editions, che realizza pubblicazioni in stretta collaborazione con artisti, scrittori, istituzioni, gallerie e altri protagonisti della cultura contemporanea (12 aprile); la francese L’Atelier EXB / Éditions Xavier Barral, che si focalizza sulle nuove forme di fotografia, arte contemporanea e scienze (17 maggio); la tedesca Spector Books, che si colloca tra arte, teoria e design (6 giugno); l’olandese 550BC, le cui pubblicazioni indagano la cultura della criminalità organizzata e i conflitti contemporanei (27 settembre); e l’ultimo appuntamento sarà con MACK, casa editrice indipendente inglese di libri di arti visive, e recentemente architettura (18 ottobre).

GLI APPUNTAMENTI

22 marzo 2023
Witty Books (Italia)

Witty Books è una casa editrice indipendente che mira a promuovere la fotografia contemporanea e le arti visive. È stata fondata nel 2012 a Torino con il nome di Witty Kiwi da Tommaso Parrillo. Si concentra sulla pubblicazione di libri come spazio curatoriale, lavorando a stretto contatto con artisti e designer. Credendo fortemente nel dialogo tra le diverse arti, hanno ideato il progetto Ear/Eye volto a creare un dialogo tra un artista visivo e un artista del suono attraverso la pubblicazione di un’edizione limitata di audiocassetta + libro.
witty-books.com

12 aprile 2023
APE – Art Paper Editions (Belgio)

APE (Art Paper Editions) è una piattaforma editoriale indipendente fondata nel 2010 da Jurgen Maelfeyt dello studio di design 6’56 di Gand, Belgio. APE si concentra sul libro come spazio espositivo e realizza pubblicazioni in stretta collaborazione con artisti, scrittori, istituzioni, gallerie e altri protagonisti della cultura contemporanea. artpapereditions.org

17 maggio 2023
L’Atelier EXB (Francia)

L’Atelier EXB / Éditions Xavier Barral pubblica opere che affrontano nuove forme di fotografia, arte contemporanea e scienze. Fondata nel 2002 da Xavier Barral e rilevata nel 2020 dai cinque membri del team (Jordan Alves, Nathalie Chapuis, Yseult Chehata, Charlotte Debiolles e Perrine Somma), la casa editrice concepisce ogni libro con grande attenzione sia al contenuto che alla forma. Interrogare le forme della fotografia, portare alla luce voci artistiche, avvicinarsi alle grandi questioni che innervano le nostre società contemporanee attraverso l’immagine: l’Atelier EXB è allo stesso tempo uno spazio di creazione, curiosità e apertura sul mondo. exb.fr

6 giugno 2023
Spector Books (Germania)

La pratica editoriale di Spector si colloca all’intersezione tra arte, teoria e design. Con sede a Lipsia, in Germania, la casa editrice esplora le possibilità offerte da uno scambio attivo tra tutte le parti coinvolte nel processo di produzione del libro: artisti, autori, book designer, litografi, stampatori e rilegatori. Il libro come supporto si trasforma in un luogo di incontro per uno scambio produttivo. spectorbooks.com

27 settembre 2023
550BC (Olanda)

Fondata nel 2018, 550BC è una casa editrice indipendente dedicata alla cultura della criminalità organizzata e dei conflitti contemporanei. I libri di 550BC offrono uno sguardo all’interno di mondi inaccessibili e sono incentrati su quella che loro definiscono come criminologia antropologica visiva: tendono a lavorare direttamente con le persone ritratte o coinvolte per ottenere una prospettiva intatta e in prima persona. www.550bc.com

18 ottobre 2023
MACK (UK)

Fondata a Londra nel 2010 da Michael Mack, MACK è una casa editrice indipendente di libri di arti visive, e recentemente architettura, che collabora con artisti, scrittori, curatori e istituzioni culturali internazionali. Sin dalla sua nascita la missione di MACK è stata quella di mettere in contatto autori emergenti e affermati con un pubblico vasto, attraverso pubblicazioni e un ampio programma culturale di conferenze, workshop e eventi. mackbooks.co.uk

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
#studiovisitonline2: DANIEL LUMERA