THE ABILITY TO DREAM – il sogno reale della Galleria Continua di San Giminiano rappresentato in un documentario

Quello che subito colpisce quando si attraversa l’ingresso della Galleria Continua di San Gimignano è il suo spirito che ti invade e ti coinvolge.

Una atmosfera, una avventura, una condivisione, un modo di interpretare l’arte e soprattutto una filosofia di vita quella di: Mario Cristiani, Lorenzo Fiaschi e Maurizio Rigillo i tre soci fondatori della Continua.

Proprio questo spirito, questa incredibile alchimia creativa è raccontata all’interno del documentario “Galleria Continua. The Ability to Dream” prodotto e realizzato da Sky Arte e TIWI.

“All’Arte, all’Amore, all’Amicizia. L’unica tripla A per cui vale la pena impegnare il grande dono di essere al
mondo.” (Lorenzo, Mario e Maurizio)

IL FILM

Il film vuole raccontare oltre trenta anni di attività attraverso le immagini, i ricordi e le voci di alcuni
dei protagonisti di questa incredibile avventura. Insieme agli artisti, agli artigiani, ai curatori e a tutte le persone che in questi anni hanno sostenuto ‘il progetto Continua’.

Raccontare la storia di Galleria Continua, una delle più influenti gallerie d’arte contemporanea internazionali, fondata trent’anni fa a San Gimignano, è stato per molti versi come raccontare la storia di un gruppo rock o l’epopea di una grande squadra sportiva – spiega Dino Vannini, Head of Documentary and Factual Channels di Sky. L’attitudine al rischio, il coraggio, i colpi di genio e la simpatia dei fondatori Lorenzo, Mario e Maurizio, hanno reso Continua unica nel suo genere, un esempio di visione, duro lavoro e passione assoluta, che le ha consentito di diventare negli anni promotrice e punto di riferimento per molti tra gli artisti tra i più importanti al mondo.
Per questo ma anche per il suo essere la dimostrazione che nulla è impossibile a chi con impegno persegue un sogno, è facile comprendere perché Sky Arte abbia deciso di dedicare un documentario alla sua avventura. Solo una parte… perché ancora non è finita!”

LA MOSTRA

Ad accompagnare la visione del film, Galleria Continua ha inaugurato una mostra collettiva, “The Ability to
Dream” che vuole essere un omaggio a tutti gli artisti della galleria perché è grazie a ciascun singolo artista, al segno che ha lasciato, al contributo che ha dato, alle strade che ha aperto che questa storia ha preso forma ed è stata in grado di svilupparsi e dispiegarsi negli anni come una fresca e colorata trama.

La mostra “The Ability to Dream” prevede un nucleo di opere che include il lavoro di tutti gli artisti che hanno accompagnato la galleria fin dal principio, ma anche di quelli che si sono uniti ad essa in tempi più recenti.

Ogni opera selezionata testimonia il legame unico che si è creato negli anni tra Galleria Continua e i suoi sessantasei artisti.

Questo viaggio immersivo, che include il documentario “Galleria Continua. The Ability to Dream”, promette di
essere un’esplosione di storie e racconti da tutto il mondo, una rappresentazione concreta di un
obiettivo condiviso da Continua: essere un punto di incontro per chiunque attraverso l’arte.
La relazione con lo spazio si rivela di fondamentale importanza in quanto quest’ultimo contribuisce a evocare
visioni e sensazioni appartenenti ad altre epoche.

Il Cinema Teatro Nuovo di San Gimignano è stato in passato un luogo molto vissuto dalla comunità della città e, dopo un lungo periodo di inutilizzo, ha anche rischiato di essere trasformato in abitazioni e alloggi per turisti.

A partire dal 1995, anno dell’insediamento della galleria, questo edificio ha ispirato nel corso degli anni molti artisti, divenendo esso stesso protagonista di alcune opere che rivivono oggi in questa mostra. Oggi il cinema è diventato un incubatore di progetti artistici all’avanguardia in grado di superare le difficoltà di uno spazio così originale e caratteristico e trasformarle in un’occasione unica per realizzare mostre ed eventi culturali di grande
rilievo.
Il percorso espositivo è stato ideato con l’intenzione di plasmare un’esperienza immersiva in grado di trascinare il pubblico in un luogo dove è possibile incrociare oggetti inusuali, personaggi fantastici, installazioni
che giocano con luci e colori o che sfidano le leggi della fisica e dello spazio-tempo.

LA STORIA

La storia della Continua è la storia di una amicizia quella di Mario, Lorenzo e Maurizio, una sorta di “Beatles dell’arte contemporanea”.

Galleria Continua ha aperto a San Gimignano nel 1990, su iniziativa dei tre amici che hanno iniziato
la loro avventura con uno spazio in Via della Rocca a San Gimignano, nel mezzo della Toscana, cercando di
diffondere l’arte contemporanea in un contesto rurale, lontano da metropoli trafficate e centri di cultura. Il nome della galleria nasce dal desiderio dei tre fondatori di sublimare il legame tra passato, presente e futuro:
San Gimignano oggi è conosciuta come una città d’arte grazie al patrimonio storico-artistico che la città custodisce da secoli e che include capolavori dell’arte italiana tra cui opere di Benozzo Gozzoli, del Ghirlandaio e del Pollaiolo. Tuttavia, quest’eredità che oggi definiremmo “antica”, a suo tempo, è stata contemporanea e per questo motivo è essenziale “continuare” a supportare, promuovere e valorizzare le sperimentazioni artistiche odierne al fine di generare nuove storie e memorie.
Il progetto portato avanti dalla galleria si è sviluppato nel corso di 32 anni e ad oggi conta 8 sedi in 5 continenti.

Galleria Continua è stata la prima galleria straniera dal respiro e dal programma internazionale ad aprire
in Cina nel 2004, per poi, dopo tre anni, inaugurare a Les Moulins, nella campagna parigina, un nuovo spazio
adibito a grandi interventi ed esposizioni.

Nel 2015 la galleria ha intrapreso un ulteriore percorso a L’Avana, Cuba, con l’obiettivo di superare ogni tipo di frontiera. Nel 2020 ha poi avviato una nuova sede espositiva a Roma, all’interno del The St. Regis Rome Hotel e una in Brasile, Galleria Continua São Paulo, situata all’interno del complesso sportivo Pacaembu con uno spazio
inclusivo, lontano dal tipico canone del white cube.

Nel 2021 approda nel cuore di Parigi, nel quartiere del Marais, nel quale è possibile visitare le mostre, acquistare prodotti enogastronomici provenienti dai luoghi in cui la galleria è attiva e gustare un buon gelato grazie alla collaborazione con la Gelateria Dondoli originaria di San Gimignano.
Sempre nel 2021, la galleria ha inaugurato una nuova sede a Dubai presso il Burj al-Arab, l’edificio dall’iconica forma a vela situato al largo della spiaggia di Jumeirah.

Apriremo una galleria anche su Marte!

GLI ARTISTI PROTAGONISTI DELLA CONTINUA

Adel Abdessemed, Etel Adnan, Ai Weiwei, Leila Alaoui, Juan Araujo, Kader Attia, Daniel Buren, Cai Guo-Qiang, Alejandro Campins, Iván Capote, Yoan Capote, Loris Cecchini, Elizabet Cerviño, Chen Zhen, Nikhil Chopra, Marcelo Cidade, Carlos CruzDiez, Jonathas de Andrade, Berlinde De Bruyckere, Leandro Erlich, Carlos Garaicoa, Osvaldo González, Antony Gormley, Gu Dexin, Shilpa Gupta, Subodh Gupta, Carsten Höller, JR, Ilya &
Emilia Kabakov, Zhanna Kadyrova, Kan Xuan, Anish Kapoor, André Komatsu, Jannis Kounellis, Luis López-Chávez, Jorge Macchi, Ahmed Mater, Cildo Meireles, José Manuel Mesías, Sabrina Mezzaqui, Moataz Nasr, Hans Op de Beeck, Ornaghi & Prestinari, Giovanni Ozzola, Susana Pilar, Michelangelo Pistoletto, Qiu Zhijie, Tobias Rehberger, Arcangelo Sassolino, Manuela Sedmach, Serse, Kiki Smith, Nedko Solakov, Marta Spagnoli, José Antonio Suárez Londoño, Hiroshi Sugimoto, Sun Yuan & Peng Yu, Ana Maria Tavares, Pascale Marthine Tayou, Armando Testa, Nari Ward, Sislej Xhafa, José Yaque

Il futuro è dove possiamo imparare, il futuro è Continua!

LA GALLERY

IL TRAILER

INFO 

GALLERIA CONTINUA
via del Castello – SAN GIMIGNANO
dalle 16.00 alle 21.00
Fino al 30 Ottobre
galleriacontinua.com

IN ONDA

Su Sky Arte il 25 settembre alle 21.15 , in streaming su NOW e disponibile anche on demand


HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
“The Baltic Vibe. Elements” per la MILANO DESIGN WEEK