EDWARD BURTYNSKY premio Outstanding Contribution to Photography dei Sony World Photography Awards 2022

La World Photography Organisation annuncia che il premio Outstanding Contribution to Photography dei Sony World Photography Awards 2022 è stato assegnato al celebre fotografo canadese Edward Burtynsky.

Universalmente considerato uno dei professionisti contemporanei più autorevoli al mondo, Burtynsky è noto soprattutto per le sensazionali immagini dedicate ai paesaggi industriali e, più in generale, alla crisi ambientale globale.

Presso la mostra dei Sony World Photography Awards 2022 che si terrà, come di consueto, presso la Somerset House di Londra, saranno esposti oltre dodici dei suoi capolavori. La selezione, fatta personalmente dall’artista, mette in luce i corpus e i temi che hanno segnato i suoi 40 anni di carriera, a partire dalle epiche scene di Anthropocene (2018). La serie, che deve il nome alla nostra attuale era geologica, offre uno spunto di riflessione sull’attività dell’uomo e sulle profonde conseguenze che comporta per la Terra e i suoi sistemi.

Non mancano, inoltre, le immagini di una delle opere più significative di Burtynsky, Oil (2009). Sviluppata nell’arco di 12 anni, questa cronaca racconta il complesso ciclo del petrolio dall’estrazione fino alla distribuzione e all’uso quotidiano, facendo emergere la nostra dipendenza da questa risorsa non rinnovabile. In anteprima assoluta, approdano nel Regno Unito anche gli scatti della prossima serie di Burtynsky, Africa (2022), che getta uno sguardo sul paesaggio naturale africano e sulle aree trasformate dall’estrazione delle risorse. Gli altri progetti esposti sono Salt Pans (2016), Water (2013) e Railcuts (1985).

Phosphorus ©-Edward-Burtynsky-Phosphor-Tailings-Pond-4-Near-Lakeland-Florida-USA-2012_landscapeMining

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
“Dinamismo di un cane senza guinzaglio” di Nicolò Tomaini alla LeoGalleries di Monza