Da grande farò il curatore

Luoghi ed esperienze tra arte contemporanea, economia e territorio Cosa significa essere curatore?  Prendersi cura di qualcosa? Da dove si parte? Cosa è bene sapere? Come costruire un progetto di arte contemporanea? Quale ruolo rivestono le fiere d’arte contemporanea all’interno della società?

Sono queste alcune delle domande intorno alle quali ruoterà e si interrogherà la quinta edizione di ‘Da grande farò il curatore’, il workshop dedicato alla curatela e alla progettazione culturale proposto da Asilo Bianco il 22, 23 e 24 marzo presso Villa Nigra a Miasino (Lago d’Orta, NO).

Un corso per imparare a fare il curatore. E lo si impara da chi e con chi lo fa di mestiere: curatori, direttori artistici, professionisti del mondo dell’arte, artisti, imprenditori. Il tutto con la consapevolezza di quello che diceva uno dei più grandi curatori del ‘900, lo svizzero Harald Szeemann: “La cosa più importante della curatela è farlo con entusiasmo, amore e un po’ di ossessività”.

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Tissot Heritage Memphis Limited Edition La quintessenza del design anni ‘80