Arte Fiera 2023, ritorno alla tradizione e nuovo corso

Arte Fiera annuncia le nuove date: la prossima edizione si svolgerà dal 3 al 5 febbraio 2023.

Dopo l’edizione del 2022, tenutasi a maggio a causa della situazione pandemica, la fiera ritorna alle sue date consolidate, che la collocano come prima fiera dell’anno in Italia.

Ritorno ai padiglioni originali

Anche la sede segna un ritorno alla tradizione: la manifestazione si svolgerà nei padiglioni 25 e 26, associati da decenni ad Arte Fiera, e utilizzerà l’ingresso Costituzione, porta di accesso per eccellenza del quartiere fieristico verso il centro della città. Costruiti nel 1964 come parte del primo nucleo di BolognaFiere, i padiglioni 25 e 26, oggetto di un recente restyling, sono fra i più eleganti e riconoscibili dell’intero quartiere.

Nuovo management

L’edizione del 2023 segna un cambio di governance: a Simone Menegoi, confermato per la quarta edizione nel ruolo di Direttore Artistico, si affianca come Managing Director Enea Righi. Classe 1956, bolognese, conosciuto internazionalmente come uno dei più importanti collezionisti italiani d’arte contemporanea, Righi porta ad Arte Fiera non solo la sua conoscenza approfondita del mondo dell’arte, ma competenze manageriali affinate in oltre trent’anni di lavoro ai vertici di una grande azienda. A Righi spetterà il compito di coordinare alcuni aspetti determinanti per il successo della manifestazione, concentrandosi in particolare sulla visitor experience.

ARTCITY 2023 / Arte Fiera in città

In questa prospettiva, la fiera rilancia la propria partnership con Art City, il circuito dell’Art Week bolognese. Anche l’edizione 2023 di Arte Fiera, dunque, sarà accompagnata dalle mostre e dagli eventi coordinati da Lorenzo Balbi, direttore di MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna.

Le novità nelle sezioni

In termini di struttura, la prossima edizione di Arte Fiera conferma la presenza a fianco della Main Section di due sezioni curate e su invito, Pittura XXI e Fotografia e immagini in movimento, ormai punti di riferimento per i rispettivi ambiti, la pittura del nuovo millennio e la fotografia / video. A queste due sezioni consolidate se ne aggiungerà una nuova, sempre su invito, aperta sia alle gallerie che agli editori e alle librerie specializzate: Multipli, dedicata alle opere in edizione. L’edizione del 2023, inoltre, lancia un nuovo format, Percorso: non una sezione vera e propria ma, come indica il nome, un itinerario tematico fra gli stand della Main Section. La prima edizione di Percorso è dedicata a un medium che negli ultimi anni ha conosciuto un vivace ritorno di interesse: la ceramica.

INFO

Arte Fiera 2023
3-5 febbraio 2023
Bologna

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
VALENTINA GURLI: catturare l’effimera fantasia
Parte 5^ – La velata sensualità