#studiovisitonline2: JUDITH WALDMANN

Seconda stagione degli STUDIO VISIT ON LINE, le nostre visite virtuale nei luoghi dove gli artisti realizzano le loro idee creative.

Anche per questa nuova serie tante storie e racconti d’arte, passioni, cultura e soprattutto quotidianità in questa nuovo tempo incerto e sempre più sospeso.

Nuovo appuntamento è con JUDITH WALDMANN
Judith è la nuova curatrice responsabile delle mostre d’arte contemporanea  di Kunst Meran Merano Arte. Con lei abbiamo conversato di arte e della sua visione curatoriale. Ecco la nostra narrazione.

LA VIDEO INTERVISTA

ABOUT JUDITH WALDMANN

Judith Waldmann (Tubinga, 1985) è curatrice d’arte contemporanea. Ha studiato Storia dell’Arte ad Amburgo, Firenze e Friburgo. Dal 2018 è vicedirettore della Adrian Piper Research Archive Foundation Berlin. In qualità di Head of Exhibition di Monitoring – Exhibition for Time-Based Media Art (Kasseler Kunstverein e Kulturbahnhof Kassel), e come curatrice indipendente presso la Kasseler Kunstverein e le OGR Torino, ha curato mostre personali e collettive di artisti come Halil Altindere, Johan Grimonprez, Annika Kahrs, Ari Benjamin Meyers e Pinar Yoldas. Waldmann ha co-curato diversi cataloghi e antologie come A reader on boycott and contemporary art  (Sternberg Press, 2017) e Nähe auf DistanzEigendynamik und mobilisierende Kraft politischer Bilder im Internet (Hamburger Forschungen zur Kunstgeschichte, De Gruyter, 2020). Waldmann è collaboratrice di MONOPOL, Contemporary And (Q &) América Latina DARE.  

WEB & SOCIAL

https://www.kunstmeranoarte.org/




HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Guido Guidi e Luca Nostri in mostra a Rubiera