GIUSEPPE DE MATTIA. Narrazioni brevi. Azione performativa dal 7 al 9 maggio alla LABS Contemporary Art di Bologna

Nelle giornate di ART CITY Bologna, in occasione della mostra personale Narrazioni brevi di Giuseppe De Mattia, gli uffici della galleria si trasformeranno in una copisteria temporanea in cui l’artista fotocopierà e distribuirà ai visitatori opere in formato A4, validate con un timbro rosso.

La ricerca di De Mattia (Bari, 1980) indaga il rapporto tra memoria e contemporaneità attraverso l’uso di medium differenti come fotografia, video e disegno. Per gli spazi della galleria, l’artista propone una serie di lavori, alcuni dei quali si inseriscono in serie già sperimentate, altre assolutamente inedite.

Narrazioni brevi econsiste nell’esposizione di otto lavori, che hanno come fine comune quello di descrivere, attraverso brevi racconti, la relazione dell’artista con la città di Bologna.
Dai luoghi più amati come il Parco della Montagnola, a via Indipendenza, asse che collega la Stazione Centrale con il cuore della città, passando per le collaborazioni più forti tra cui quella con l’archivio Home Movies – Archivio Nazionale del film di Famiglia, che per questa mostra, ha fornito alcuni fotogrammi tratti da film di famiglia degli anni ’40 e ’50.

I lavori in mostra vengono accompagnati dalle parole di otto curatori, con cui l’artista ha già collaborato in precedenza, completando così la narrazione del percorso espositivo, come una sorta di didascalia discorsiva: Lorenzo Balbi, Orsola Vannocci Bonsi, Enrico Camprini, Vasco Forconi, Fabiola Naldi, Claudio Musso, Maura Pozzati, Gabriele Tosi.

Chiude la mostra Ingegno e indipendenza, video dedicato a Via Indipendenza, esposto nel 2018 al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna nell’ambito della collettiva That’s IT! Sull’ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine, a cura di Lorenzo Balbi.

L’ARTISTA

Giuseppe De Mattia, nato a Bari nel 1980, vive e lavora a Bologna.
Dopo aver iniziato gli studi in Urbanistica al Politecnico di Milano si laurea in DAMS Cinema presso l’Università di Bologna. Ha fondato il collettivo Casa a Mare (con Luca Coclite e Claudio Musso) e collabora con Home Movies – Archivio Nazionale del film di Famiglia e ha collaborato con la Cineteca di Bologna.

Dal 2015 ha avviato un progetto editoriale di auto-pubblicazione con il nome di L.T – Libri Tasso e nel 2020 ha fondato Marktstudio, un contenitore di progetti artistici all’interno di una bottega di cornici a Bologna.
L’artista è rappresentato anche dalla galleria Matèria di Roma.

INFO

GIUSEPPE DE MATTIA
Narrazioni brevi
Venerdì 7, ore 16-20
Sabato 8, ore 10-20
Domenica 9, ore 15-20
 Labs Contemporary Art
Via Santo Stefano 38, Bologna
 La mostra proseguirà fino al 26 giugno 2021
www.labsgallery.it

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Il MACTE di Termoli riapre al pubblico | Nuovo allestimento della Collezione di Caterina Riva