Richter__Wolke__1976

Fondation Beyeler: “Passaggi – Paesaggio, figura e astrazione”

La prima mostra sulla collezione permanente della Fondation Beyeler di Basilea in calendario quest’anno indaga il mutuo rapporto tra figurazione e astrazione nell’arte moderna alla luce di oltre 70 importanti dipinti e sculture dell’impressionismo, delle avanguardie novecentesche e dell’arte contemporanea.

La transizione dall’oggettivo all’astratto si evidenzia soprattutto nelle diverse rappresentazioni di paesaggi e figure. Si noterà che elementi compositivi astratti spesso traggono origine da motivi naturalistici sottoposti a un processo di riduzione e trasformazione, mentre viceversa forme e strutture astratte non di rado vengono trasposte in immagini figurative.

Astrazione e figurazione possono quindi compenetrarsi e continuamente sostanziarsi a vicenda, come paradigmaticamente illustrano le celebri Ninfee dipinte da Claude Monet all’inizio del XX secolo che negli anni 1950 hanno ispirato gli artisti dell’espressionismo astratto americano a creare composizioni radicalmente nuove.

Sotto il segno del concetto di «passaggio» la mostra raccoglie opere che consentono di rintracciare le linee di congiunzione tra due modi opposti, ma complementari, di intendere l’immagine. Nel senso di transizione o rispettivamente di trapasso, il concetto di passaggio può essere applicato a svariate opere anche da un punto di vista tematico.

Fra le artiste e gli artisti presenti in questa mostra sulla collezione permanente Gerhard Richter (*1932) occupa una posizione di spicco. In occasione del suo 90° compleanno una sala espositiva con opere in collezione e prestiti è interamente dedicata a questo importante artista contemporaneo il cui cospicuo lavoro rappresenta in modo mirabile l’interazione artistica tra figurazione e astrazione.

Una sala separata è inoltre riservata all’artista americana Agnes Martin (1912–2004) e alle sue tipiche composizioni geometrico-astratte, generosamente prestate dalla Daros Collection.

«Passaggi – paesaggio, figura e astrazione» è a cura del Dr. Raphaël Bouvier, curatore della Fondation Beyeler.

GLI ARTISTI

Elenco delle artiste e degli artisti Lucas Arruda Francis Bacon Paul Gauguin Alberto Giacometti Claude Monet Barnett Newman Balthus Vincent van Gogh Pablo Picasso Constantin Brancusi Ferdinand Hodler Jackson Pollock Georges Braque Wassily Kandinsky Gerhard Richter Alexander Calder Ellsworth Kelly Auguste Rodin Paul Cézanne Agnes Martin Mark Rothko Max Ernst Sam Francis Joan Miró Joan Mitchell Henri Rousseau

25 ANNI DI FONDATION BEYELER

La Fondation Beyeler celebra nel 2022 il suo 25° anniversario. Il museo d’arte di Riehen presso Basilea è internazionalmente noto per le sue mostre di altissima levatura, per la sua importante collezione di arte moderna e contemporanea e per il suo ambizioso programma di eventi. L’edificio del museo nell’idilliaco Berower Park è opera del famoso architetto italiano Renzo Piano.

Per il futuro la Beyeler-Stiftung sta progettando un ampliamento nell’adiacente parco Iselin-Weber ad opera dell’architetto svizzero Peter Zumthor.

Nel 2022 il programma espositivo della Fondation Beyeler si svolgerà all’insegna del suo 25° anniversario.

Ha aperto la stagione una grande retrospettiva su Georgia O’Keeffe, seguita dalla mostra estiva «Evoluzione Mondrian». In autunno la Fondation Beyeler presenterà la rassegna più ampia mai allestita sulle sue opere in collezione e completerà la proposta con ulteriori iniziative.

INFO

Passaggi – Paesaggio, figura e astrazione
12 febbraio – 14 agosto 2022
Fondation Beyeler, Beyeler Museum AG, Baselstrasse 77, CH-4125 Riehen


www.fondationbeyeler.ch/fr/25ans

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Ellen von Unwerth alla Opera Gallery di Londra