Da Picasso a Degas e Rodin: 221®, la piattaforma di Real Estate Marketplace e del Private Network, si apre all’arte

221® fa il suo ingresso nel mondo dell’art dealing: la piattaforma di real estate che conta circa 6000 agenti immobiliari presenti in ogni parte del globo si apre al lusso a 360 gradi, abbracciando il mondo dell’arte.

Con il suo team di circa 30 risorse dislocate tra Milano, Barcellona, Madrid, Losanna, Parigi, Londra e New York, la piattaforma conquista questo nuovo segmento di mercato, ospitando sul portale più di cento opere, tra cui pezzi di arte moderna, tele di arte contemporanea e sculture, per un valore che supera i 5 milioni di euro.

Tra le opere spiccano il Paysage aux Collettes di Pierre-Auguste Renoir (1905-1910), Saint-Tropez, Tartanes au port di Paul Signac (1905), Frère et soeur di Auguste Rodin (1903), Tête de chèvre de profil di Pablo Picasso (1952) e ancora Taureau II di Le Corbusier (1963) e Couchant di Jean-Paul Riopelle (1973).

“Abbiamo deciso di abbracciare anche il mondo dell’arte, poichè 221 sposa il lusso a tutto tondo, offrendo agli acquirenti un’esperienza immersiva tra tutte le fasi della compravendita immobiliare, compreso l’arredo con pezzi unici e di valore delle loro property.” – racconta Cassiano Sabatini, Co-Founder & COO. “L’elevatissima richiesta di questi beni ha quindi suggerito a 221® di intraprendere una nuova strada, ampliando i propri orizzonti ed includendo nella propria rete nuovi clienti strategici per la creazione di quell’ecosistema indispensabile per essere competitivi: Denison Yachting – azienda leader mondiale nel noleggio e nella vendita di yacht di lusso – e l’art dealer Enrico Frascione. L’obiettivo, infatti, è coprire le richieste aggiuntive che ormai non si limitano più solo alla casa, ma riguardano tutto ciò che le ruota attorno. Per fare questo noi di 221® siamo ben lieti di poter sfruttare il potenziale della tecnologia, utile per semplificare i processi ed aumentare le opportunità, sempre però unito al fattore umano. Per oggetti di massimo pregio come le opere d’arte infatti sono necessarie conoscenze, competenze, assistenza continua che solo i professionisti dell’art dealing possono offrire”.

221® è un ecosistema virtuale che trasforma il modo in cui i consumatori acquistano e vendono immobili e si collegano con i professionisti del settore immobiliare, oltre che con quello del lifestyle. Si tratta di un database dinamico e vivente di oltre un trilione di dollari di case di lusso, proprietà commerciali e nuovi sviluppi. 221® favorisce così la collaborazione e l’interazione globale tra i diversi attori del mercato immobiliare e non solo – acquirenti, venditori e affittuari, assieme ai professionisti del settore – grazie all’intervento di tecnologie, sistemi e processi intelligenti in grado di semplificare e automatizzare le azioni quotidiane a livello internazionale. Una vera e propria rete mondiale in cui gli insider si incontrano e instaurano relazioni volte alla compravendita di immobili di lusso in tutto il mondo.

221® punta quindi a diventare una piattaforma di risorse e consulenza per il lusso a 360° che si distingue per la compresenza di elemento tecnologico e umano, attori capaci di interagire e agire in sinergia. Sebbene la tecnologia e la spinta costante al suo miglioramento sia uno dei capisaldi dell’azienda, è la presenza di persone formate e capaci la vera forza di 221®, un fattore da cui il settore immobiliare di lusso non è ancora in grado di prescindere.

INFO

https://www.221luxury.com/

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
MATERIA, GESTO, IMPRONTA, SEGNO. L’opera grafica di Burri, Vedova, Kounellis, Paolucci e Benedetti al m.a.x. museo di Chiasso