Artissima al via la trentesima edizione. La mostra in pillole

Parte domani 3 novembre la trentesima edizione di Artissima Internazionale d’Arte Contemporanea di Torino, per il secondo anno diretta da Luigi Fassi.

Artissima 2023 è caratterizza da iniziative specifiche a conferma della sua unicità nel panorama culturale europeo e della sua capacità di attrarre gallerie, artisti, collezionisti e curatori tra i più interessanti a livello
internazionale, con la promessa di una fiera sperimentale, di ricerca e cutting-edge. Artissima celebra l’importante anniversario capitalizzando anni di scoperta, ricerca e relazioni per guardare al futuro in modo
sempre innovativo e dinamico.

LE SEZIONI

Da venerdì 3 novembre a domenica 5 novembre 2023 gli spazi dell’Oval di Torino accolgono le quattro sezioni consolidate della fiera –Main Section, New Entries, Monologue/Dialogue e Art Spaces & Editions – e le tre sezioni curate – Disegni, Present Future e Back to the Future – che sono ospitate anche sulla piattaforma digitale Artissima Voice Over.

LE GALLERIE

L’edizione 2023 di Artissima vede complessivamente la partecipazione di 181 gallerie italiane e internazionali, 68 delle quali propongono progetti monografici e curati per meglio presentare al pubblico il lavoro dei propri artisti.

L’EDIZIONE 2023 IN PILLOLE

FAIR&GALLERIES
 
COMITATI DI SELEZIONE
Il comitato di selezione delle gallerie partecipanti in Main SectionNew EntriesMonologue/Dialogue e Art Spaces & Editions vede il team di galleristi internazionali, composto da Paola Capata (galleria Monitor, Roma, Lisbona e Pereto), Raffaella Cortese (galleria Raffaella Cortese, Milano), Philippe Charpentier (galleria mor charpentier, Parigi e Bogotá), Nikolaus Oberhuber (galleria KOW, Berlino) e Antoine Levi (galleria Ciaccia Levi, Parigi e Milano), arricchirsi di due nuovi membriElsa Ravazzolo Botner (galleria A Gentil Carioca, Rio de Janeiro e San Paolo) e Guido Costa (galleria Guido Costa Projects, Torino).
 
LE SEZIONI CURATE E ARTISSIMA VOICE OVER
Le sezioni curate vedono riconfermati Irina Zucca Alessandrelli (curatrice, Collezione Ramo – Milano) per la sezione Disegni Maurin Dietrich (direttrice, Kunstverein München – Monaco) e Saim Demircan (curatore indipendente e scrittore, Torino) per la sezione Present Future.
Il team curatoriale di Back to the Future è composto per il primo anno da Defne Ayas (curatrice freelance, Berlino) e Francesco Manacorda (curatore freelance, Londra). Oltre alla presenza in fiera, le sezioni curate vivono online sulla piattaforma digitale Artissima Voice Over con approfondimenti dedicati, realizzata grazie al sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, fruibile alla pagina voiceover.artissima.art.
 
CURATORIAL ADVISORS
Per il secondo anno consecutivo, la presenza dei Curatorial Advisors sottolinea la volontà di valorizzare l’identità innovatrice e pionieristica della fiera. Krist Gruijthuijsen (direttore del KW Institute for Contemporary Art – Berlino) e Jacopo Crivelli Visconti (critico d’arte e curatore indipendente, San Paolo, Brasile), insieme al comitato di selezione e al team di curatori, contribuiscono a delineare e raccontare un’edizione che rimarchi il carattere sperimentale e di ricerca delle più interessanti realtà d’arte contemporanea presenti sulla scena internazionale.
 
IDENTITY
Artissima celebra il suo trentesimo anniversario avviando, con il sostegno della Fondazione Compagnia di San PaoloIDENTITY: un percorso triennale di valorizzazione dei tratti identitari della fiera che a ogni edizione offrirà focus progettuali di approfondimento per mettere in luce le linee strategiche che in trent’anni di storia hanno contribuito all’attuale posizionamento di Artissima nel mondo dell’arte.
IDENTITY 2023 è dedicato alla sezione New Entries che accoglie le più interessanti gallerie nazionali e internazionali emergenti che partecipano per la prima volta alla fiera. La sezione è ogni anno prova dell’alta capacità di scouting internazionale di Artissima, tratto chiave del suo progetto scientifico da sempre attento a valorizzare gallerie di giovane generazione che scelgono la fiera per la forte relazionalità che si crea con collezionisti, curatori e pubblico. Da qui nasce la costruzione di una rete di contatti che non si esaurisce nella risposta positiva del mercato, ma diventa un vero e proprio motore di sviluppo per il prosieguo della loro attività e della crescita del lavoro degli artisti che sostengono.
IDENTITY si concretizza nell’attivazione di IDENTITY Fund for New Entries, un fondo economico a sostegno di tre gallerie per la partecipazione alla sezione, e nella realizzazione di New Entries BAR, un progetto speciale in fiera a cura di Cripta747, mirato a offrire alle gallerie della sezione un’ulteriore vetrina e occasione di approfondimento della propria ricerca.  In occasione della trentesima edizione della fiera, IDENTITY evidenzia come Artissima abbia sin dalle sue origini nutrito due identità, da un lato piattaforma di mercato e dall’altro bacino di produzione culturale.
 
PREMI E FONDI
Artissima promuove numerosi premi per artisti e gallerie in collaborazione con istituzioni per l’arte, aziende partner e fondazioni.
L’edizione 2023 accoglie due importanti novità: il Premio Diana Bracco – Imprenditrici ad arte promosso da Fondazione Bracco in collaborazione con la Fondazione Roberto de Silva e Diana Bracco di Milano e il Premio Pista 500 promosso da Pinacoteca Agnelli. Inoltre, lo storico Fondo Acquisizioni promosso da Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT viene incrementato a 200.000 euro in occasione del trentennale della fiera. A queste novità si aggiunge l’IDENTITY Fund for New Entries che supporta la partecipazione alla sezione di tre gallerie, selezionate da una giuria d’eccezione composta dai quattro precedenti direttori artistici della fiera.
Confermano inoltre il loro sostegno i promotori degli storici e più giovani premi: illycaffè con il Premio illy Present Future; VANNI occhiali con il Premio VANNI occhiali #artistroom; Tosetti Value – Il Family office con il Premio Tosetti Value per la fotografia;  Collezione La Gaia con il Matteo Viglietta Award; Fondazione Sardi per l’Arte con il Carol Rama Award; Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT con l’OGR Award; Fondazione Merz con il Premio “ad occhi chiusi…”; Fondazione Oelle con il Premio ISOLA SICILIA; MEF Museo Ettore Fico di Torino con il Premio Ettore e Ines Fico.
 
IN CITTÀ
Grazie al dialogo con il Main Partner Intesa Sanpaolo, con la Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, con la Città di Torino, con EXPOSED. Torino Foto Festival e con Gruppo UNA, la fiera si espande anche fuori dall’Oval con cinque progetti espositivi.
 
la condizione umana @ Gallerie d’Italia – Torino
Dopo il successo nel 2022 di Collective Individuals, a cura di Leonardo Bigazzi, Artissima, insieme a Intesa Sanpaolo, Main Partner della fiera, presenta per il secondo anno un progetto di film e video d’artista ideato e prodotto in dialogo con le Gallerie d’Italia – Torino, che sono la sede ospitante. La sala immersiva del museo ospita la condizione umana, mostra a cura di Jacopo Crivelli Visconti, critico d’arte e curatore indipendente. La rassegna di opere video, molte delle quali esposte per la prima volta in Italia, vede artisti rappresentati dalle gallerie partecipanti ad Artissima.
 
Dove finiscono le tracce @ Centro città
Sostenuta e nata dal desiderio della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT di valorizzare la propria collezione e a cura di Artissima, Dove finiscono le tracce è una mostra diffusa in luoghi iconici della cultura torinese. L’esposizione è strutturata come una vera riscoperta della città attraverso l’esperienza di cinque opere testimoni della collezione acquisite nel corso degli ultimi vent’anni e conservate come patrimonio museale dalla GAM – Galleria Civica di Arte Moderna di Torino e dal Castello di Rivoli Museo d’arte contemporanea.
 
Perché non Lilloni? @ Hotel Principi di Piemonte | UNA Esperienze
Per il quarto anno consecutivo il magico Salone delle Feste dell’hotel Principi di Piemonte | UNA Esperienze ospita un progetto espositivo ad hoc realizzato in collaborazione con Artissima: Perché non Lilloni?, è un focus sull’opera di Umberto Lilloni a cura di Massimo Minini e dell’omonima galleria bresciana.
 
Nó na Garganta | Knot in the Throat @ Ex Zoo Torino
Nella cornice del parco Michelotti, all’interno dell’Ex Giardino Zoologico di Torino, Artissima in collaborazione con la Città di Torino presenta una videoinstallazione dell’artista brasiliano Jonathas de Andrade. L’intervento consiste nella proiezione dell’opera Nó na Garganta | Knot in the Throat (2022) presso la facciata dello stabile che ospitava la Casa delle giraffe e degli elefanti.
 
All These Fleeting Perfections @ Biblioteca Geisser
Prodotta da EXPOSED. Torino Foto Festival, in collaborazione con Artissima e la partecipazione attiva di una selezione dei suoi espositori, All These Fleeting Perfections è una mostra collettiva, a cura di Domenico Quaranta, che anticipa alcune tematiche che il festival approfondirà con la sua prima edizione intitolata New Landscapes Nuovi paesaggi, dal 2 maggio al 2 giugno 2024.
 
EVENTI DEI PARTNER
Tre eventi promossi dagli Official Partner di Artissima arricchiscono la proposta culturale in città: illycaffè presenta alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo Vestiges, la mostra personale di Peng Zuquiang vincitore del Premio illy Present Future 2022; a Villa Sanquirico Giannoni&Santoni presenta New Egg, mostra a cura di Nicolas Ballario che vede protagonisti inaspettati pollai domestici immaginati da Vedovamazzei; infine in Piazza Carlina presso il suo Showroom, VANNI lancia in esclusiva Visum, la capsule-collection di occhiali d’artista realizzati su progetto di Teresa Giannico, che nel 2022 ha vinto il Premio VANNI occhiali #artistroom.
 
PROGETTI SPECIALI
 
NEW ENTRIES BAR FOR IDENTITY
New Entries BAR è un luogo, un progetto e un racconto nato con l’intenzione di valorizzare la ricerca delle gallerie della sezione New Entries e i loro artisti all’interno della piattaforma concettuale IDENTITY, sostenuta dalla Fondazione Compagnia di San Paolo. Il New Entries BAR è a cura di Cripta747 e accoglie il pubblico della fiera in un’area dedicata del padiglione.
 
Intesa Sanpaolo_Luca Locatelli. The Circle
Intesa Sanpaolo, Main Partner della fiera, presenta nel proprio spazio espositivo all’Oval un corpus di opere fotografiche di Luca Locatelli, nell’ambito della mostra Luca Locatelli. The CircleSoluzioni per un futuro possibile, in corso alle Gallerie d’Italia – Torino fino al 18 febbraio 2024. 
 
ARTISSIMA JUNIOR
Artissima e Juventus continuano il dialogo rinnovando Artissima Junior e presentando BE NET, il progetto di Eugenio Tibaldi (Alba, 1977) che coinvolge i giovani visitatori della fiera, tra i 6 e gli 11 anni, per la creazione di un’opera d’arte corale che mira a far comprendere ai partecipanti il valore della relazione e della comunità e attiva un processo di relazione e interazione che porta a ragionare in primo luogo sull’importanza di percepire empatia verso l’altro.
 
BEYOND PRODUCTION SYMPOSIUM
Artissima e Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, presentano il terzo episodio della piattaforma progettuale Beyond Production, nata nel 2021 per riflettere sul rapporto tra le nuove tecnologie e l’arte. Beyond Production Symposium è un convegno con relatori internazionali d’eccezione, ospitato presso le OGR Torino e aperto al pubblico di appassionati per proseguire la riflessione sul rapporto tra arte e nuove tecnologie. Durante un talk presso il Meeting Point della fiera vengono restituiti i principali temi, emersi in un confronto live con l’intelligenza artificiale.
 
ARTISSIMA DIGITAL
Grazie alla Fondazione Compagnia di San Paolo, che dal 2017 sostiene Artissima Digital, continua l’impegno per amplificare l’esperienza della fiera attraverso la produzione di contenuti e approfondimenti tematici digitali sulle piattaforme artissima.art e Artissima Voice Over, dedicata alle tre sezioni curate. Oltre alla riconferma delle AudioGuide, promosse da Lauretana per esplorare in autonomia la fiera, l’edizione 2023 si arricchisce di due nuovi contenuti inediti in collaborazione con importanti figure autoriali del mondo culturale. La rivista multimediale di approfondimento culturale Lucy. Sulla cultura in dialogo con l’antropologo brasiliano Renzo Taddei esplora le molteplici sfumature del tema dell’edizione Relations of Care, mentre personalità del mondo dell’arte, del teatro e della letteratura si alternano ai microfoni del nuovo podcast Lo stereoscopio dei solitari, realizzato in collaborazione con Il Giornale dell’Arte.
 
IL CURATORE PLANETARIO by CURA. promosso da Jaguar
Partendo da una riflessione sul tema dell’edizione di Artissima 2023, Relations of CareCURA. magazine ha ideato e curato Il curatore planetario, un ciclo di talk promosso da Jaguar e concepito come un unico flusso di pensiero e di confronto sul tema della cura, mettendo in dialogo personalità d’eccezione nel panorama artistico contemporaneo.
MADE IN
MADE IN è un’academy per giovani artisti che consente loro di vivere in azienda e di assimilare e incorporare, all’interno della propria ricerca, il sapere tecnologico e operativo con cui entreranno in contatto. Nato nel 2022 grazie al sostegno di Camera di commercio di TorinoMADE IN annuncia la seconda edizione e le nuove aziende partner – Dott.Gallina, Guido Gobino Cioccolato, Kristina Ti, Pininfarina Architecture –, invitando a scoprire le opere prodotte nel corso della prima edizione in uno stand dedicato.
 
LaCittaDinAmica
Un labirinto di pannelli in policarbonato alveolare trasparente, illuminati di riflessi policromi nati dall’incontro tra luce naturale e i colori dei pannelli, accoglie il pubblico di Artissima all’ingresso principale del padiglione grazie al dialogo tra Jacopo Foggini e l’azienda Dott.Gallina.
Dopo essere stato presentato a Milano in occasione del Fuorisalone 2023, l’intervento concepito da Foggini atterra anche a Torino vedendo i propri elementi tagliati e inclinati, in un’allegoria di plasticità verso il cambiamento, con una nuova ridisposizione a schema labirintico e diventando inoltre protagonista della vip lounge della fiera in un concept curato dallo stesso designer. Il progetto d’arredo dell’intera lounge è a cura di Edra.

TUTTI GLI INCONTRI

Meeting Point by La Stampa
VENERDÌ 3 NOVEMBRE
12.30 – RESIDENZE ARTISTICHE COME PONTI CULTURALI
Mediatore: Sonia Belfiore (Curatrice indipendente e founder Ultravioletto, Arte + impresa)
Relatori: Ornella Laneri (Presidente, Fondazione Oelle Mediterraneo Antico), Agata Polizzi (Coordinatrice curatoriale, ZACentrale, Palermo)
 
13.30 – COME SI STA EVOLVENDO IL SISTEMA DELL’ARTE: PROSPETTIVE ECONOMICHE PER GALLERIE E COLLEZIONISTI
Con Clarice Pecori Giraldi (Art Advisory), Andrea Sirio Ortolani (Presidente ANGAMC, Osart Gallery), Pietro Vallone (Consigliere ANGAMC, Galleria Massimo De Carlo) 
Modera: Nicolas Ballario (Giornalista di Sky Arte e Rai Radio 1)
 
14.30 – MARISA MERZ: DALLE RICERCHE D’ARCHIVIO, DALLE TESTIMONIANZE E DAI LUOGHI DI VITA E LAVORO AL PROGETTO DI UNA NUOVA MOSTRA PERSONALE (LAM, LILLE, PRIMAVERA 2024)
Con Sebastien Delot (Co-curatore della mostra e Direttore delle Collezioni, Musée Picasso, Parigi, e già Direttore LAM-Lille Métropole Musée d’art moderne, d’art contemporain et d’art brut) e Andrea Viliani (Co-curatore della mostra e Direttore Museo delle Civiltà, Roma)
 
15.30 – ARTE È PER TUTTI: UN INCONTRO CON MARIO CRISTIANI E ASSOCIAZIONE ARTE CONTINUA
Con Mario Cristiani (Presidente di Associazione Arte Continua) e Nicolas Ballario (Giornalista di Sky Arte e Rai Radio 1)
16.30 – CAROLYN CHRISTOV-BAKARGIEV, DIRETTORE DEL CASTELLO DI RIVOLI MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA E CURATORE DELLA MOSTRA MICHELANGELO PISTOLETTO. MOLTI DI UNO, IN CONVERSAZIONE CON L’ARTISTA
Con Carolyn Christov-Bakargiev (Direttore del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e curatore della mostra Michelangelo Pistoletto. Molti di uno) e Michelangelo Pistoletto (Artista)
 
17.30 – LUCI D’ARTISTA – IL NUOVO CORSO
Con Massimo Broccio (Presidente, Fondazione Torino Musei), Francesca Comisso (Storica dell’arte, curatrice, collaboratrice in staff Assessora alla cultura Città di Torino), Antonio Grulli (Critico d’arte e nuovo curatore Luci d’Artista), Lia Rumma (Gallerista)
 
18.30 – ARTE, FORMAZIONE E PARTECIPAZIONE
Con Antonia Alampi (Direttrice, Spore Initiative, Berlino), Giuseppe D’Anna (Professore Ordinario di Storia della Filosofia e Direttore del Dipartimento di Filosofia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano), Eugenio Tibaldi (Artista)
Modera: Giulia Zonca (Giornalista, La Stampa, Torino)

 
SABATO 4 NOVEMBRE
12.30 – METAMORFOSI AMERICANA. QUANDO L’ARTE ANTICIPA VISIONI
Con Mario Calabresi (Direttore e CEO CHORA Media) e Francesco Jodice (Artista)
 
14.30-18.30 – IL CURATORE PLANETARIO
PROMOSSO DA JAGUAR, IDEATO E PRODOTTO DA CURA. MAGAZINE
 
Renzo Taddei in conversazione con Grazia Quaroni 
Grazia Quaroni in conversazione con Fabrice Hyber
Fabrice Hyber in conversazione con Domitilla Dardi
Domitilla Dardi in conversazione con Formafantasma
Formafantasma in conversazione con Lucia Pietroiusti
Lucia Pietroiusti in conversazione con Nicolas Bourriaud
 
Con Renzo Taddei (Professore di Antropolologia, Universidade Federal de São Paulo, Brasile),
Grazia Quaroni (Direttrice delle Collezioni presso la Fondation Cartier pour l’art contemporain), Fabrice Hyber (Artista), Domitilla Dardi (Storica e Curatrice indipendente di Design), Formafantasma (Studio di design research-based), Lucia Pietroiusti (Curatrice ed Head of Ecologies presso la Serpentine di Londra), Nicolas Bourriaud (Scrittore, fondatore di Radicants e Direttore Artistico della Biennale di Gwangju 2024)
 
18.30 – ARTE E COMMITTENZA
Con Zasha Colah (Co-direttrice artistica, ar/ge kunst, Bolzano), Stefano Collicelli Cagol (Direttore Generale, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, Prato), Caterina Riva (Direttrice, MACTE, Termoli)
Modera: Rocco Moliterni (Giornalista, La Stampa, Torino)
 
DOMENICA 5 NOVEMBRE
11.30 – ITALICS ART AND LANDSCAPE: PRESENTAZIONE DI PANORAMA 2024
Con Fabio Carosso (Vice Presidente della Regione Piemonte), Carlo Falciani (Storico dell’arte e curatore), Lorenzo Fiaschi (Presidente di Italics), Carlo Orsi (Co-fondatore di Italics), Vittoria Poggio (Assessore Cultura, Turismo, Commercio della Regione Piemonte)
 
12.30 – L’IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE. UNA TAVOLA ROTONDA TRA STUDENTI E PROFESSIONISTI DEL MONDO DELL’ARTE
Mediatore: Guido Guerzoni (Professore Università Bocconi e Coordinatore Scientifico Gallerie d’Italia Academy)
Con Mattia Pozzoni (Art advisor), Alberto Fiore (Contemporary Art Specialist, Mazzoleni, London – Torino), Paola Manfredi (Fondatrice e Direttore PCM Studio), Giulia Ronchi (Direttrice Responsabil Exibart), Marta Tosi (Consigliere di amministrazione e Sales and Marketing Manager Art Defender), Alice Manni (Art manager Fondazione Mimmo Rotella), Sara Enrico (Artista), IULM, Libera Università di Lingue e Comunicazione di Milano
 
13.30 – ANTONIO TUCCI RUSSO. WHAT A WONDERFUL LIFE!
Con Lisa Tucci Russo (Direttrice, Tucci Russo Studio per l’Arte Contemporanea, Torre Pellice, Torino) e Lorand Hegyi (Critico d’arte e curatore)
 
14.30 – MADE IN VOL. 2
Giovanni De Niederhäusern (Senior Vice President di Pininfarina Architecture), David Gallina (Owner & sales director Dott. Gallina), Guido Gobino (Artigiano), Cristina Tardito (Designer e CEO del Brand di moda Kristina Ti)
Modera: Marilena Pirrelli (Giornalista, Sole 24 Ore)
 
15.30 – L’INCONTRO – SPECIALE ARTISSIMA. LUCY. SULLA CULTURA IN DIALOGO CON RENZO TADDEI
Con Irene Graziosi (Autrice, scrittrice e responsabile editoriale di Lucy) e Renzo Taddei (Professore di Antropolologia, Universidade Federal de São Paulo, Brasile)
 
16.30 – BEYOND PRODUCTION
Con Ilaria Bonacossa (Curatrice di Beyond Production e Direttrice del Museo Nazionale dell’Arte Digitale – MNAD), Luisa Ausenda (Curatrice e fondatrice Studio Leggero), Matteo Pessione (Coordinatore OGR Tech, responsabile Controllo di Gestione OGR Torino e Responsabile Progetti Innovativi Fondazione CRT) ed Edoardo Raffiotta (LCA Studio Legale)
 
18.00 – ARTISSIMA 2023: LE CONCLUSIONI
Con Federico Monga (Vicedirettore, La Stampa) intervista Luigi Fassi (Direttore, Artissima – Internazionale d’Arte Contemporanea)
Book Corner by Librerie Corraini
VENERDÌ 3 NOVEMBRE
12.15 – GIORGIO GRIFFA E GIULIO PAOLINI. PAROLE E IMMAGINI A DUE VOCI
Con Elena Volpato (Conservatore e curatore presso la GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino), Giorgio Griffa (Artista), Giulio Paolini (Artista)
 
13.00 – PRESENTAZIONE DEL LIBRO “DREAMS ARCHIVE” EVA FRAPICCINI A CURA DI CRISTINA COBIANCHI
Con Cristina Cobianchi (Fondatrice e Presidente di AlbumArte, curatrice del libro), Eva Frapiccini (Artista), Jean-Paul Felley (Direttore dell’EDHEA – HES-SO Valais Wallis, co-curatore della Biennale Son), Paola Ugolini (Critica d’arte, curatrice di Dreamscape) 
 
14.00 – IL LINGUAGGIO DEI MAGAZINE E IL CONTEMPORANEO
Con Luca Lo Pinto (Direttore Artistico, MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma)
 
15.00 – ARTE POVERA 1967-1971
Con Ilaria Bernardi (Curatrice della mostra), Sergio Di Stefano (Direttore editoriale di Silvana Editoriale)
 
16.00 – STORIE DELL’ARTE CONTEMPORANEA
Con Andrea Bellini (Autore del libro, direttore del Centre d’Art Contemporain e della Biennale de l’Image en Mouvement di Ginevra), Andrea Cortellessa (Critico letterario), Gianluigi Ricuperati (Scrittore)
 
17.00 – MARINELLA SENATORE. LA MONOGRAFIA
Con Ilaria Bernardi (Storica dell’arte e curatrice) e Marinella Senatore (Artista)
 
18.00 – MARCELLA BECCARIA, VICE DIRETTORE-CAPO CURATORE DEL CASTELLO DI RIVOLI MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA E CURATORE DEL CATALOGO DI OTOBONG NKANGA, PRESENTA LA PUBBLICAZIONE IN CONVERSAZIONE CON L’ARTISTA
Con Marcella Beccaria (Vice Direttore, Capo Curatore e Curatore delle Collezioni del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea) e Otobong Nkanga (Artista)
 
SABATO 4 NOVEMBRE
12.15 – IL MONDO IN UN GRANELLO DI SABBIA, CATALOGO DELLA MOSTRA DI FRANCO VIMERCATI ALLA GALLERIA NAZIONALE DI ROMA
Con Martino Vimercati (Presidente Archivio Franco Vimercati), Doris von Drathen (Storica dell’arte e critica d’arte), Saretto Cincinelli (Critico d’arte e curatore). 
Modera: Greta Boldorini (Edizioni Tlon e dottoranda in storia dell’arte contemporanea – Università degli Studi di Padova)
 
13.00 – MICHELE TOCCA. REPOUSSOIR 
Con Michele Tocca (Artista), Elena Volpato (Conservatore e curatore presso la GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino), Alberto Mugnaini (Storico dell’arte e artista)
 
14.00 – PITTURA ITALIANA OGGI. PRESENTAZIONE DEL CATALOGO DELLA MOSTRA
Con Damiano Gullì (Curatore Arte contemporanea e Public Program Triennale) e Marilia Pederbelli (Assistant Curator, Triennale Milano), Annika Pettini (Scrittrice e responsabile cultura Zero), Lisa Andreani (Critica e curatrice)
 
15.00 – ARTE E SPAZIO PUBBLICO. PRESENTAZIONE DEL VOLUME
Con Fabio De Chirico (Direttore Servizio II Arte Contemporanea della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura), Alessandra Ferrighi (Responsabile Area Ricerca Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali), Marco Ciari (Responsabile in E.Q. Ufficio Torino Creativa della Città di Torino), Rosanna Purchia (Assessora alla cultura, Comune di Torino)
 
16.00 – DUCATOPRIZE 2023. PRESENTAZIONE DEL CATALOGO
Con Giacomo Pigliapoco (Direttore DucatoPrize 2023), Fosbury Architecture (Progettisti allestimento mostra DucatoPrize 2023), Nerina Ciaccia (Founder di Ciaccia Levi, Parigi, Milano), Roberto Vito D’Amico (Graphic designer)
 
17.00 – LA PRATICA DI KAZUKO MIYAMOTO. TRA PUBBLICAZIONI, ESPOSIZIONI ED EVENTI PERFORMATIVI
Introduce: Angela Tecce (Presidente della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee)
Con Luca Cerizza (Curatore e scrittore d’arte), Zasha Colah (Co-direttore artistico Ar/Ge Kunst e Curatrice Berlin Biennale 2025), Eva Fabbris (Direttrice, museo Madre), Francesca Pellicciari (Graphic designer e fondatrice di pupilla grafik), Davide Quadrio (Direttore, MAO).
Modera: Eva Fabbris
 
18.00 – ARTISTI PER FRESCOBALDI, IL PROGETTO E IL CATALOGO
Con Tiziana Frescobaldi (Direttore), Ludovico Pratesi (Curatore), Daniela De Lorenzo (Artista), Massimo Bartolini (Artista)
 
DOMENICA 5 NOVEMBRE
11.15 – ART SITE FEST, PUBBLICAZIONI E PODCAST
Con Domenico M. Papa (Direttore artistico e ideatore di Art Site Fest), Luca Angelantoni (Consigliere di amministrazione di. Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e Fondazione Torino Musei), Marco Amato (Corporate Communication Senior Manager Lavazza Group, Direttore Museo Lavazza Group, Vicepresident at MUSEIMPRESA), Eleni Molos (Attrice e curatrice eventi Art Site Fest)
 
12.00 – REBECCA MOCCIA. MINISTRY OF LONELINESS
Con Vincenzo Estremo (Scrittore, PhD, teorico dell’immagine movimento, docente di curatela), Rebecca Moccia (Artista), Chiara Nuzzi (Curatrice e manager editoriale Fondazione ICA Milano, autrice)
 
13.00 – OLTRE UNA MODA: COLLEZIONARE ARTE AFRICANA CONOSCENDONE IL CONTESTO
Con Adama Sanneh (Co-fondatore e CEO della Fondazione Moleskine), Stefano Pisci (Direttore Generale di Ladema Studio), Valerie Kabov (Co-fondatrice e Direttrice di First Floor Gallery Harare)
 
14.00 – NINA CARINI, APERÇUES
Con Nina Carini (Artista), Angela Madesani (Storica dell’arte e curatrice indipendente), Rischa Paterlini (Curatrice indipendente), Davide Dal Sasso (Filosofo)
 
15.00 – PRESENTAZIONE DEL VOLUME ON COLLECTING ARTISTS’ BOOKS
Con Liliana De Matteis (Curatrice), Giorgio Di Domenico (Co-autore), Maria Teresa Roberto (Storica dell’arte)
 
16.00 – CAROL RAMA. CATALOGO RAGIONATO
Con Pinuccia Sardi (Presidente Fondazione Sardi per l’Arte), Michele Carpano (Presidente Archivio Carol Rama), Maria Cristina Mundici (Direttore scientifico Archivio Carol Rama), Raffaella Roddolo (Membro del Comitato scientifico Archivio Carol Rama), Maria Grazia Messina (Membro del Comitato scientifico Archivio Carol Rama), Claudio Zambianchi (Professore ordinario di storia dell’arte contemporanea alla Sapienza, Università di Roma)
 
17.00 – PRESENTAZIONE DELLA FONDAZIONE THE BANK ETS E DEL PROGETTO EDITORIALE STORIA DELLA PITTURA ITALIANA CONTEMPORANEA 1980-2025
Con Antonio Menon (Presidente Fondazione THE BANK ETS – Istituto per gli Studi sulla Pittura Contemporanea), Cesare Biasini Selvaggi (Segretario Generale Fondazione THE BANK ETS – Istituto per gli Studi sulla Pittura Contemporanea)

INFO

ARTISSIMA – Internazionale d’Arte Contemporanea
OVAL Lingotto Fiere | via Giacomo Mattè Trucco, 70 – Torino

Apertura al pubblico:
3-4 novembre 2023 12.00–20.00
5 novembre 2023 11.00–19.00

www.artissima.art

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Gian Butturini – Londra 1969 – Derry 1972. Un fotografo contro Dalla swinging London al Bloody Sunday alla Still Fotografia di Milano