Valentina Gurli: catturare l’effimera fantasia. Parte 2^ – L’attesa

L’appuntamento con l’amato. La lentezza del tempo che scorre. Il fremito dell’attesa e l’eccitazione che sale, sale, sale. Bussano alla porta: è lui!

Questo è l’inizio della nuova narrazione fotografica di Valentina Gurli.
Una fantasia sensuale che trova espressione e compimento attraverso la sua raccolta di attimi visivi.
Una potenza espressiva che riesce a trasmettere fotogramma dopo fotogramma.
Un condensato di sentimento, eccitazione, passione ed erotismo.

La porta si apre. L’avevo aspettato tutto questo tempo.
Ero pronta ad accoglierlo e portarlo dentro il mio mondo segreto …

L’appuntamento segreto è in un hotel sperduto. Il luogo della trasgressione.
Lo sto aspettando. Mi ha appena mandato un messaggio: “Ti voglio. Sto arrivando!”
La libido e il desiderio crescono. Ho un pensiero fisso. Una elucubrazione che prevarica la razionalità.

Mi preparo. Voglio sorprenderlo. Voglio stupirlo, eccitarlo. Calze nere, tacco 12. La mia voglia si deve percepire.

Apro la porto. Lo guardo e abbasso gli occhi. Lui mi penetra con lo sguardo. Mi sdraio sul letto e inizio la mia danza mesmerizzante. Lo osservo e mi lascio andare sulle bianche lenzuola minuziosamente preparate.

Sento la passione che cresce. Sento il mio corpo che muta. Ma voglio assaporare queste insaziabile attesa.

Sono pronta. Aspetto le sue mani su di me.
Che lo spettacolo dell’amore abbi inizio …

“La passione della lussuria sarà servita;
essa pretende, essa milita, essa tiranneggia.”

MARCHESE DE SADE

INFO

https://www.instagram.com/valentinagurli
https://www.facebook.com/Valentina-Gurli-photography

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
71° edizione del Premio Michetti. L’aureola nelle cose: sentire l’habitat