Skullcandy lancia Mood Boost: arte e musica per promuovere la salute mentale

In collaborazione con l’organizzazione no-profit ‘To write love on her arms’, Skullcandy mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della salute mentale celebrando ogni mese un mood positivo. 

Skullcandy ha annunciato il lancio di MOOD BOOST, un’ambiziosa campagna volta ad aiutare i Millennials e la Generazione Z ad affrontare i problemi di salute mentale, in costante aumento, soprattutto in questo momento difficile. Ogni mese, MOOD BOOST cercherà di promuovere un mood positivo, con l’obiettivo di sollevare il nostro spirito collettivo tramite queste tre iniziative:

CONTENUTI MUSICALI ESCLUSIVI

Quattro artisti emergenti si sono uniti alla campagna per rappresentare un’ampia gamma di stili musicali e prospettive sul mondo: la rapper Rico Nasty, il cantautore latino Cuco, il cantante e compositore di musica indie-pop Gus Dapperton e la sensazione pop londinese Rina Sawayama.

STORIE DI ATLETI DA CUI LASCIARSI ISPIRARE

Skullcandy, marchio nato all’incrocio tra musica e sport da tavola, presenterà anche molti degli atleti con cui collabora – come surfisti, skater e snowboarder – e racconterà le loro storie di successo. I fan scopriranno la storia di atleti professionisti, tra cui la surfista Coco Ho, lo snowboarder Mark McMorris e la skater Jenn Soto, vere e proprie icone dei loro sport.

PRODOTTI IN EDIZIONE LIMITATA E COLLABORAZIONI CON ARTISTI DELLA GRAFICA

I prodotti true wireless più popolari di Skullcandy verranno ridisegnati e rilasciati in edizione limitata, con combinazioni di colori personalizzate, accompagnati da pezzi d’arte esclusivi gratuiti creati da designer di spicco e da artisti della cultura pop: ad esempio Tina Touli e il duo di designer Rude, di Londra; l’artista Queen Andrea di New York City e Paiheme Studio, uno studio grafico con sede in Francia e Asia.

“Le statistiche sono spaventose: l’Organizzazione Mondiale della Sanità riferisce che più di 300 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di depressione”, ha detto Jessica Klodnicki, General Marketing Manager di Skullcandy. “Quando ci siamo messi al lavoro per realizzare questo progetto a cavallo tra “Mood” e musica, sapevamo di dover ascoltare i nostri utenti principali. Ci siamo presto resi conto che, per loro, la salute mentale è una questione fondamentale. Con Mood Boost vogliamo portare l’attenzione su questo problema e far sapere loro che possono chiedere aiuto quando ne hanno bisogno”.

Una parte delle vendite di ogni bundle verrà donata a ‘To Write Love on Her Arms’ per aiutare a finanziare direttamente la cura e la riabilitazione dei ragazzi che soffrono di depressione e che hanno problemi di dipendenza.

“La musica può essere una grande alleata nella lotta contro la depressione e l’ansia. Ci ricorda che non c’è motivo di nascondere ciò che sentiamo e che possiamo essere onesti. E che questo, a sua volta, è un bene per la nostra salute mentale”, dice Jamie Tworkowski, fondatore di ‘To Write Love on Her Arms’. “Siamo davvero entusiasti di iniziare questa nuova partnership con Skullcandy. Il nostro obiettivo è aiutare le persone a trovare la speranza, perciò si sposa alla perfezione con la campagna Mood Boost.”

La campagna partirà il 7 aprile con il mood “Blissful”. Nei prossimi 12 mesi, Skullcandy esplorerà diversi stati d’animo come “Original”, “Strong”, “Hopeful” e “Determined”. L’obiettivo è quello di diffondere una dose quotidiana di positività sui canali social dei fan del marchio.

“I nostri clienti più giovani sono più propensi ad acquistare dalle aziende che si impegnano a risolvere i problemi della loro generazione”, aggiunge Klodnicki. “Mood Boost è una risposta importante a questa esigenza: un modo di mostrare loro che le aziende fanno del bene”.

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Riapre la mostra Requiem for Pompei di Kenro Izu al MATA di Modena