Shuei MATSUYAMA

Shuei MATSUYAMA alla iKonica Art Gallery di Milano

Dall’8 al 17 Febbraio 2024, iKonica Art Gallery ospita la mostra personale del Maestro Shuei Matsuyama che, in questa occasione, offrirà uno sguardo allargato sulla propria poetica.

Tutto il lavoro e la ricerca dell’artista trovano origine nello “Shin-on”. Per meglio comprenderne il significato riportiamo direttamente la sua definizione: “Sin dall’inizio, quando ho dovuto spiegare il significato di Shin-On, ho sempre detto che è una sorta di grido del cuore, un’espressione in sintonia con il sé”.

La mostra si snoda nelle tre tre sale della galleria, offrendo un’ampia panoramica della produzione del Maestro Matsuyama. In Sala A una raccolta di dipinti su tela di vari formati, in Sala B le opere “Shodo” – l’arte della calligrafia giapponese – ed in Sala C due installazioni, “Diario” e “Shin-on”.

Un’occasione immersiva per comprendere al meglio come Shuei Matsuya attraversa la propria vita e l’arte, attraverso la “delicata forza” delle sue opere. Spostandosi nei tre ambienti il pubblico non potrà non riscontrare un’intensa e al contempo morbida energia che scaturisce dalla combinazione degli elementi che si osservano su ogni superficie dove strati di carte e colori di varia tonalità si miscelano tra loro per generare un esito estetico di assoluta raffinatezza.

Come le note di uno spartito che si fondono dando vita a una determinata armonia, così l’ordine, l’equilibrio, l’atmosfera e la luce, sembrano comporre una silenziosa melodia.

“Live Performance”

Giovedì 15 Febbraio dalle 18.30 ci sarà un momento dedicato in particolare allo “Shodo”, l’arte della calligrafia giapponese. Shuei Matsuyama introdurrà il pubblico a questa disciplina attraverso storia e tecnica, per poi dare vita ad una performance a partire dalle ore 19.00.

L’ARTISTA

Shuhei Matsuyama nasce a Tokyo nel 1955.
Dopo aver terminato gli studi all’Accademia di Belle Arti della sua città natale, si trasferisce in Italia nel 1976 per seguire i corsi dell’Accademia d’Arte di Perugia.
Nel 1991 arriva a Milano e inizia un’intensa attività espositiva che porta le sue opere in giro con più di 150 mostre personali e 300 mostre collettive principalmente in Italia, Giappone e negli Stati Uniti.
Inoltre le sue opere sono state acquisite per allestire uffici prestigiosi, alberghi, appartamenti e ristoranti. A titolo d’esempio, la President Suite Room del Four Seasons Hotel in Arabia Saudita, gli uffici Banca Barclays, l’ingresso del palazzo della Sony Osaki TEC a Tokyo e della Residenza Arcimboldi di Milano, tutte le stanze del Mandarin Oriental Hotel di Blevio sul lago di Como.
Di particolare importanza sono le 5 mostre SHIN-ON presentate a Venezia in un arco di 10 anni in coincidenza con la Biennale. In Francia le sue opere sono state usate per la copertina del programma annuale del Conservatoire de Paris.
Ha tenuto inoltre personali nel PAC di Palazzo Massari delle Gallerie D’ Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara, nel Museo Bargello a Firenze, al Vittoriale D’Anunzio, al Meeting di Rimini e negli Stati Uniti nel Chelsea Museum e alla galleria Loby. Anche lo spazio pubblico è stato e continua ad essere una parte importante della sua attività. Opere principali sono la scultura colonnare alta 5m a Hakata, Giappone, il dipinto murale della Camera mortuaria all’Ospedale di Vimercate, la fontana in mosaico a Rieti.

INFO

Shuei MATSUYAMA
Mostra – Performance – Installazione
a cura di Andrea Colombo
iKonica Art Gallery
via N.A. Porpora, 16/A Milano
MM1 e MM2 Loreto
www.ikonica.eu –  IG ikonica_artgallery

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Louisa Clement “Counterpain” a Cassina Projects di Milano