Private Choice: Giulia Forese

Ogni settimana proponiamo una “raccolta” delle opere preferite scelte dall’universo di Hestetika.

Una sorta di sogno di curatela tra le opera più amate e sognate .

Iniziamo con le playlist dei “Contributors” della nostra rivista.
In mostra le scelte di GIULIA FORESE

Clicca qui per i leggere i suoi articoli su Hestetika

Le foto delle opere saranno anche postate durate tutta la settimana sul profilo Instagram di Hestetika: www.instagram.com/hestetika/

 

Yayoi Kusama, “Infinity Mirror Rooms” (1993)
Yayoi Kusama, “Infinity Mirror Rooms” (1993)
Henry Matisse, “La danza” (1909-1910)
Henry Matisse, “La danza” (1909-1910)

 

Michelangelo Buonarroti, “David” (1501-1504)
Michelangelo Buonarroti, “David” (1501-1504)

 

Katsushika Hokusai La grande onda di Kanagawa - (1830-1831)
Katsushika Hokusai
La grande onda di Kanagawa – (1830-1831)

 

Alexander Calder, Maripose, 1960
Alexander Calder, Maripose, 1960
Helmut Newton, “Elsa Peretti New York 1975”
Helmut Newton, “Elsa Peretti New York 1975”
Agostino Iacurci, “Zero infinito” Roma (2013)
Agostino Iacurci, “Zero infinito” Roma (2013)

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
“Evidence of Contemporary Papers” la collettiva della Fondazione Mudima