Online Exhibitions: Daisy Collingridge alla Unit London

Ispirata dall’animazione dei disegni anatomici, Daisy Collingridge utilizza la trapuntatura a macchina e il taglio di modelli per esplorare la forma umana attraverso il regno delle sculture indossabili.

Il suo nuovo lavoro è incentrato su una creazione tessile, tattile e dai toni pastello che ha chiamato affettuosamente “Squishy”.

Questi comodi personaggi sono puramente scultorei e sviluppati in abiti completamente indossabili, cuciti meticolosamente a mano utilizzando la semplice tecnica di stratificazione di ovatta e jersey elasticizzato per creare forme voluttuose e organiche.

La Collingridge inizia il suo processo artistico dal copricapo, che detta i personaggi degli Squishy, lasciando che le sue sculture la guardino mentre completa il resto dei loro corpi bizzarri e viscerali.

L’ARTISTA

Daisy Collingridge, classe 1990, è un artista londinese il cui lavoro multidisciplinare è radicato nell’indagine sulla forma umana. Le sue sculture figurative sono un’esplorazione immersiva di tessuto, forma e carne. Spinta dall’artigianato, la sua opera si trova al confine tra scultura e performance art. Il mezzo scelto da Collingridge è il tessuto perché, a differenza del marmo o della ceramica, offre qualità simili alla pelle e, proprio come i nostri corpi, è transitorio.

Collingridge si è laureato alla Central St. Martins in fashion design e ha esposto con il 62 Group, al MAC Birmingham, nel 2018 e al National Centre for Craft and Design a Sleaford, nel 2019. Nel 2019 Daisy ha anche partecipato allo ‘Zeigiest’ mostra con 108 Fine Art ad Harrogate, Regno Unito. Nel 2020 è stata selezionata per far parte della Sarabande Foundation Residency a Londra, nonché della J Hammond Projects Residency in collaborazione con The Bomb Factory a Londra, Regno Unito.

INFO

Daisy Collingridge
Platform: Online Exhibition
Fino al 18 Luglio

Clicca per entrare nell’esibizione

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
VIAGGI DA CAMERA alla Fondazione Nicola Trussardi