L’opera site-specific di Andreco a Manifattura Tabacchi Firenze

All’interno del suo cortile, Manifattura Tabacchi di Firenze presenta l’opera dell’artista Andreco: Arno – Imaginary Topography, un intervento site-specific di circa 350 metri quadri che si colloca sotto la ciminiera del cortile centrale.

L’opera rappresenta una topografia immaginaria che, a partire dalle forme del fiume Arno, porta all’interno di Manifattura Tabacchi il territorio, un omaggio a quei luoghi suggestivi della Toscana in cui è inserito il complesso. L’arte pubblica segna così l’inizio da parte di Manifattura Tabacchi di un percorso di inclusione e sensibilizzazione rispetto al linguaggio dell’arte contemporanea.

“La forma di cemento presente nel cortile mi suggerisce una topografia immaginaria, uno studio geologico e morfologico per un paesaggio futuro. Il floor-drawing vuole essere un omaggio al territorio, alla geologia, ai fiumi, alle zone umide, agli ecosistemi, ai dislivelli dei territori toscani e al luogo in cui si trova. Un gradiente di rossi con al centro un tratto blu che raffigura in maniera simbolica il fiume Arno nella provincia di Firenze. Un paesaggio immaginifico determinato da elementi azzurri in equilibrio. Le tonalità di rosso presenti, prendono spunto dal colore dei mattoni della Manifattura Tabacchi. Il dipinto decostruisce gli elementi architettonici presenti, fluidifica le architetture industriali, restituendo a queste una nuova vita ed un nuovo inizio. Lo spazio rigenerato prende nuove funzioni e significati, ed è lo spazio a determinare l’immagine ed il significante.” – Andreco

BIOGRAFIA

Andreco, unisce una formazione scientifica, dottorato in Ingegneria Ambientale, collaborazioni
post dottorato con Università di Bologna e Columbia University di New York sulle infrastrutture
verdi per la gestione sostenibile delle risorse in diverse condizioni climatiche, con un percorso
artistico che investiga i rapporti tra spazio urbano e paesaggio naturale, tra uomo e ambiente,
realizzando progetti che vanno a comporre un’unica ricerca multidisciplinare. Tra questi “Climate
Art Project” progetto tra arte e scienza sulle cause e le conseguenze dei Cambiamenti Climatici.
Andreco utilizza un linguaggio di sintesi, simbolico e concettuale, servendosi di diverse tecniche
di rappresentazione: installazioni, performance, video, pittura murale, scultura e progetti d’arte
pubblica. Partecipa a mostre e festival a livello internazionale. Le opere di Andreco sono state
esposte in manifestazioni artistiche istituzionali, musei e gallerie di tutto il mondo tra cui La
Biennale di Architettura di Venezia (2018), La Triennale di Milano (2018), la Saatchi Gallery di
Londra (2017), il Centro per L’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato (2017), il MACRO di Roma
(2013). Vincitore del Premio Speciale del “Talent Prize 2017” al Museo Macro di Roma e, nel
2016, Vincitore di Jazzi, il concorso di idee per la rigenerazione rurale, selezionato per il Gran
Tour d’Italie del MIBAC 2019, Vincitore dei Bandi Creative living Lab 2018, 2019, finalista per
l’Oscar alla comunicazione ambientale 2019 relativa ai Cambiamenti Climatici.

INFO

Manifattura Tabacchi
Cortile della Ciminiera | Piazza dell’Orologio – Firenze
Programma completo su www.manifatturatabacchi.com/agenda

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Diario del Tempo Sospeso: ARLUNO, 14 Maggio 2020