#leparolechiave: RAPTUZ

Nuovo appuntamento della serie di video interviste intitolata #leparolechiave.

Le parole chiave sono le parole che identificano al meglio il significato del testo in cui sono inserite.
Una sorta di elementi di decodifica, di riconoscimento e di evidenziazione per meglio comprendere un testo, ma anche un pensiero, una idea, un progetto e soprattutto, nel nostro caso, il lavoro di un artista.

Una ricerca attenta per cercare di entrare nell’essenza del percorso creativo di un artista identificando i suoi cardini, le sue linee guida, le sue ispirazioni e le sue prospettive presenti e future.

L’appuntamento è con RAPTUZ

LA VIDEO INTERVISTA

ABOUT RAPTUZ

RAPTUZ è un artista e grafico attivo, da più di 35 anni, nel mondo dell’arte.

Pioniere della Graffiti Art italiana dalla fine degli anni ’80 ha sviluppato un proprio stile e tecnica chiamato Broken Window Futurism, una modalità espressiva evoluta nel tempo, caratterizzata dalla scomposizione di opere, forme o colori, giocando con scale cromatiche, contrasti caldo/freddo e luce/ombra, per consentire multifocali, frammentate, e visione deformata di immagini astratte o figurative.

È co-fondatore della storica TDK Crew (Milano, 1990), SPAGHETTI FUNK Crew, orgoglioso membro per più di un decennio della leggendaria CBS Crew (Los Angeles, 1984), e LORDS Crew (San Francisco 1986).

Con sede a Milano (Italia), Raptuz viaggia spesso per il mondo per dipingere in diversi festival d’arte, realizzando su commissione opere di piccola e grande scala, su pareti o tele, e partecipando a mostre di gallerie d’arte in tutto il mondo.

L’OPERA

Il murale interattivo “The Wall of IntenCity” di 8.6 Original, realizzato in collaborazione con Raptuz e Dani Faiv e ideato dall’agenzia Gitto Battaglia 22, sarà visibile a Milano, in via E. Schievano 8, fino al 29 aprile 2022.

WEB & SOCIAL

https://www.raptuz.com
https://www.instagram.com/kingraptuz


HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Raymond Depardon. “La vita moderna” alla Triennale di Milano