Auto: il MUDETEC di Lamborghini riapre le porte con una nuova mostra tra innovazione e tradizione

Il MUDETEC, il Museo di Automobili Lamborghini a Sant’Agata Bolognese, riapre le proprie porte al pubblico.

Dopo la chiusura di questi mesi a causa della pandemia, uno dei luoghi più iconici di Lamborghini torna a vivere con la nuova mostra “Future is our legacy”.

Il titolo dell’esposizione richiama la filosofia di Automobili Lamborghini, una realtà che ha lo sguardo costantemente rivolto al futuro, anticipando i tempi, senza mai dimenticare e celebrare il proprio passato. E, infatti, la mostra arriva in un momento ben preciso, che coincide con due appuntamenti importanti: il ventennale del MUDETEC e il 50° anniversario del Countach.

Come da tradizione per Lamborghini, la mostra – suddivisa su due piani – corre sul filo di una sintesi perfetta tra innovazione e tradizione, le due anime della Casa del Toro. All’ingresso è collocato un tunnel emozionale che accende la passione dei visitatori col sound inconfondibile del motore V12, insieme a un video che celebra i modelli iconici V12. Al piano terra il percorso si articola alla scoperta dei modelli nati tra gli anni ‘60 e i ’90, dalla Miura alla Diablo, per poi fare un salto nel design futuristico di due recenti modelli visionari, l’Essenza SCV12 e la Vision GT.

Protagonista indiscusso del primo piano è il Countach, che quest’anno festeggia cinquant’anni, modello che, oltre a finire ritratto sui muri delle camere di un’intera generazione ed essere usato in decine di film internazionali, ha permesso alla Lamborghini di entrare nella leggenda. La vettura, posta su una pedana, sembra “guardare” i modelli nati dal 2000, che inevitabilmente ne hanno preso ispirazione sia nel design che nelle soluzioni tecnologiche. Il percorso di visita continua poi tra modelli in tiratura limitata, come Reventón, Sesto Elemento, Veneno, Centenario e la prima Lamborghini con tecnologia ibrida, la Sián.

L’esperienza è arricchita, inoltre, da attività dall’alto contenuto digitale ed innovativo, marchio di fabbrica di Automobili Lamborghini. Per coinvolgere ancora di più i suoi appassionati e offrire un’esperienza entusiasmante e interattiva, è presente come sempre il simulatore di guida e una novità: il Social pass by card. Il visitatore, posizionandosi di fronte agli schermi, potrà scattarsi una foto accanto alla sua Lamborghini preferita, condividerla sui social e portarsi a casa il ricordo di una giornata speciale in un luogo unico.

INFO

La prenotazione è obbligatoria al seguente link: https://www.lamborghini.com/it-en/museo e va effettuata 24 ore prima il sabato, la domenica e nei festivi infrasettimanali.
Info e prenotazioni – https://www.lamborghini.com/en-en/museum

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
NOS – letter 05 – La discoteca by Jacopo Miliani