Vai pure. Keep going – La open call della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

Vai pure è un’espressione dai molteplici significati e può assumere di volta in volta un senso diverso, a seconda del contesto e del tono con cui la si usa. Nell’accezione più comune, vai pure indica l’azione di lasciar andare qualcuno o qualcosa. Ma può anche essere interpretata come un incoraggiamento o come l’intenzione di andare avanti (e oltre), di non fermarsi, di perseverare.

Per noi, vai pure esprime l’azione di chi osa, persiste, supera, va avanti, va controcorrente, si muove con determinazione. La call Vai pure. Keep going intende diventare un archivio di tutti gli atti coraggiosi e tenaci di resistenza, superamento, perseveranza.

Vai pure. Keep going è una open call per audio e immagini, che compone il terzo capitolo delle call ispirate a Carla Lonzi e fa parte di Women up, il programma della Galleria Nazionale che mette al centro lo sguardo delle donne e l’indagine sul femminismo.

Per partecipare chiediamo di condividere – attraverso una nota audio e un’immagine in movimento – esperienze personali, ma anche desideri, aspirazioni, progetti, intenzioni, o immaginari che incarnano storie di superamento e danno voce alla propria visione sul futuro.

La giuria internazionale della call è composta da Izaskun Chinchilla Moreno (fondatrice di Izaskun Chincilla Architects e curatrice della mostra Cosmowomen. Places as Constellations), Susanne Pfeffer (curatrice, storica dell’arte e direttrice del Museum für Moderne Kunst di Francoforte), Cecilia Canziani, Lara Conte e Paola Ugolini (critiche d’arte e curatrici della prossima mostra Herstory alla Galleria Nazionale). Gli audio selezionati saranno annunciati durante un evento online il 22 gennaio 2021 e diventeranno parte dei progetti digitali sviluppati in collaborazione con Google Arts & Culture.

INFO

 Vai pure è una open call per contributi audio e immagini.
– Per la nota audio puoi utilizzare voci, suoni, rumori, musica, ecc. Puoi abbinare all’audio una foto live o una gif.

– Per partecipare:
1. Registra la tua nota audio, della durata massima di 2 minuti
2. Abbinala, se lo desideri, a un’immagine in movimento (in formato live photo o gif)
3. Invia la nota audio, la sua trascrizione nella lingua originale e in inglese, e l’immagine a call@lagallerianazionale.com
4. Allega il form di partecipazione compilato
– È possibile partecipare fino alle 23.59 dell’8 gennaio 2021
lagallerianazionale.com
#LaGalleriaNazionale

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
“Venere” e “Afrodite Soggettiva” i libri illustrati di Giulia Lazzaron