I DESIDERI PRESI PER LA CODA – A Mantova Ilaria Gaspari e Vera Gheno: lezioni sui desideri

Due lezioni speciali, aperte al pubblico e rivolte in particolare ai ragazzi, si terranno nell’Atrio degli Arcieri di Palazzo Ducale a Mantova l’8 e il 9 settembre: la filosofa Ilaria Gaspari e la sociolinguista Vera Gheno inviteranno i giovani e tutto il pubblico a “prendere i desideri per la coda”, parafrasando Picasso.

Un’esortazione alla libera esplorazione ed espressione del sé e dei pensieri, attraverso il potere del linguaggio.
Le lezioni inaugureranno la Scuola di scrittura ed editoria, dal titolo Il libro dalla A alla Z, che coinvolgerà i ragazzi delle scuole superiori di Mantova dal mese di ottobre. La scuola, realizzata in occasione dei 50 anni dalla scomparsa di Arnoldo Mondadori, nasce con l’obiettivo di alimentare la passione per la lettura e la scrittura della generazione Z.

Mercoledì 8 settembre 2021 h 11.30
Mantova, Palazzo Ducale, Atrio degli Arcieri

Incontro con Ilaria Gaspari: Un atlante dei desideri
Ogni desiderio, come insegna la tradizione filosofica, produce una spinta alla conoscenza e costituisce un’esperienza in grado di investire nel profondo l’intera sfera sensoriale umana. Traslare i desideri dalla dimensione privata a quella pubblica, prendendo coscienza del proprio ruolo di “citizens of the world”, cittadini del mondo, assume un’importanza particolare proprio negli anni della scuola e dell’adolescenza, un tema recentemente indagato dalla giovane filosofa.
Ilaria Gaspari nei suoi libri: il fortunato Lezioni di felicità. Esercizi filosofici per il buon uso della vita (Einaudi, 2019), un viaggio alla ricerca di sé e della felicità sia personale sia collettiva sulle tracce della filosofia antica e moderna, e l’ultimo Vita segreta delle emozioni (2021), indagine emotiva delle parole con cui diamo forma al nostro rapporto affettivo col mondo.

Ilaria Gaspari ha studiato filosofia alla Scuola Normale Superiore di Pisa e si è addottorata all’università Paris I Panthéon-Sorbonne. Ha esordito nel 2015 con il romanzo Etica dell’acquario (Voland). Nel 2018 è uscito per Sonzogno Ragioni e sentimenti – l’amore preso con Filosofia. Per Einaudi ha pubblicato Lezioni di felicità. Esercizi filosofici per il buon uso della vita (2019), già tradotto in diverse lingue, e recentemente Vita segreta delle emozioni (2021). Collabora con vari giornali e insegna scrittura alla scuola Holden e alla scuola Omero.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-incontro-con-ilaria-gaspari-un-atlante-dei-desideri-164107155921

Giovedì 9 settembre 2021 h 11.30
Mantova, Palazzo Ducale, Atrio degli Arcieri

Incontro con Vera Gheno: Abitare comodamente la lingua: considerazioni su un diritto universale

La lingua, in quanto organismo sempre pulsante e vitale, segue e insegue lo scorrere della realtà, traducendo i pensieri e i desideri in parole, le parole in azioni. Come recita il titolo dell’ultimo fortunato libro della sociolinguista Vera Gheno, Potere alle parole. Perché usarle meglio (Einaudi, 2019), è necessario oggi esplorare e comprendere le nostre abitudini linguistiche per abitare in modo integrato e completo la realtà che ci circonda. Solo accedendo in maniera consapevole a uno strumento sconfinato di cui tutti disponiamo, le parole, potremo conquistare la nostra libertà e ricercare nel mondo quella strada che possa condurci alla rappresentazione e alla realizzazione dei nostri desideri più profondi.

In questa occasione, dopo un saluto del direttore di Palazzo Ducale Stefano L’Occaso, il Sindaco di Mantova Mattia Palazzi introdurrà a partire dall’incontro il progetto della Scuola di scrittura e editoria.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-incontro-con-vera-gheno-abitare-comodamente-la-lingua-168078203431

Vera Gheno, sociolinguista e divulgatrice, è docente presso l’Università di Firenze e ha collaborato per anni con l’Accademia della Crusca e con la casa editrice Zanichelli. Le sue prime monografie, entrambe per Franco Cesati Editore, sono state Guida pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi) (2016) e Social-linguistica. Italiano e italiani dei social network (2017), mentre nel 2018 è stata coautrice di Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello (Longanesi). Nel 2019 ha dato alle stampe Potere alle parole. Perché usarle meglio (Einaudi), La tesi di laurea. Ricerca, scrittura e revisione per chiudere in bellezza (Zanichelli), Prima l’italiano. Come scrivere bene, parlare meglio e non fare brutte figure (Newton Compton) e Femminili singolari. Il femminismo è nelle parole (EffeQu). Nel 2020 ha condotto, con Carlo Cianetti, il programma di Radio1Rai “Linguacce” e curato l’ebook Parole contro la paura. Istantanee dall’isolamento (Longanesi). È in uscita Le ragioni del dubbio (Einaudi).

INFO

SUCCEDE A MANTOVA
L’8 e il 9 SETTEMBRE 2021
I DESIDERI PRESI PER LA CODA
DUE INCONTRI DI ISPIRAZIONE
CON ILARIA GASPARI E VERA GHENO

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
SCRITTI: Dipingere un’Annunciazione