Ciao Bruna …

Notizie come queste non si vorrebbero mai scrivere, ma la vita è anche questa. Bruna Mariani ci ha lasciato all’età di 40 anni.

Bruna era una grande professionista, una restauratrice tra le più serie e competenti del panorama italiano ed internazionale, una docente e soprattutto era una amica e una nostra collaboratrice.
Da anni scriveva pezzi per Hestetika. Puntuale, semplice ma mai banale ci raccontava gli aspetti più inediti ed interessanti dalla sua più grande passione ovvero il restauro.

Bruna era dedizione, emozione e simpatia.
Bruna era sempre solare e quando parlavi di arte i suoi occhi brillavano.
Ci mancherai …

BIO

Originaria di Lucca dal 2003, dopo aver conseguito il Diploma di Laurea presso l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, ha operato nel settore museale dei Beni Culturali, occupandosi della conservazione e della valorizzazione di opere d’arte, presso collezioni private e pubbliche amministrazioni.
In particolare era specializzata nel restauro di metalli  come le oreficerie,  i bronzi, armi antiche, strumentazione scientifica, orologi, materiale archeologico, etnografico, numismatico ed opere d’arte contemporanea.
E’ stata responsabile del Dipartimento di Restauro della Fonderia Artistica Battaglia di Milano, ha coordinato un progetto internazionale per l’ Oman Royal Court che si occupa del restauro delle opere che saranno allestite in un nuovo grande museo. Ha lavorato per i principali Musei Milanesi, quali la Pinacoteca Ambrosiana, il Poldi Pezzoli, le Civiche Raccolte del Castello Sforzesco ed il Museo delle Culture. Tra i suoi restauri anche quello della raccolta di armi del Museo Bagatti Valsecchi di Milano, costituita da oltre 250 pezzi.

E’ stata anche docente presso la Scuola d’Alta Formazione dell’Opificio delle Pietre Dure, l’Accademia di Belle Arti di Napoli, Como e Verona e allo Ied.

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
“SILEX Astrazioni geometriche nell’era del Silicio” di Sara Forte