ARTE di MODA Giardini di Seta. Vittorio Accornero per Gucci all’Accademia Carrara diBergamo

Proseguirà fino al 21 ottobre presso l’Accademia Carrara la mostra “Arte di Moda – Giardini di Seta. Vittorio Accornero per Gucci”, 35 foulard originali disegnati per la maison fiorentina da uno dei protagonisti dell’illustrazione italiana del Novecento, accostati a una selezione di dipinti della collezione bergamasca.

Un dialogo iconografico che lega arte e moda in un percorso unico, declinato in un confronto fra epoche e scenari. Il progetto è realizzato in collaborazione con BE-STILE di Sara Mano e Silvia Mascheretti.

Il mondo sottomarino dei Coralli (1968) di Vittorio Accornero affianca i gioielli di Ritratto di bambina di casa Redetti (1579 circa) di Giovan Battista Moroni, l’intreccio di foglie, bacche e rampicanti e gelsomino di Fiori invernali (anni ’70) si ritrova nella Sacra Famiglia con Santa Caterina d’Alessandria (1533) di Lorenzo Lotto. Il paesaggio collinare, popolato da alberi e arbusti e dominato sullo sfondo da architetture turrite, accomuna Padiglione (1960-1965) e Orfeo ed Euridice (1510 circa) di Tiziano. L’iconico Flora, creato nel 1966 per Grace Kelly e caratterizzato da 9 bouquet di fiori tra cui campeggiano farfalle e libellule in mostra accanto alla fragilità della bellezza di Vaso di fiori con anello e pietre preziose (1612) di Jan Brueghel il vecchio.

ARTE di MODA
Fino al  21 ottobre 2019
Accademia Carrara Bergamo
piazza Giacomo Carrara, 82 Bergamo
www.lacarrara.it

HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Diario del Tempo Sospeso: MILANO, 28 Aprile 2020