Addio a Achille Perilli, il grande maestro dell’Astrattismo italiano

E’ morto all’età di 94 anni ad Orvieto il pittore Achille Perilli, considerato tra i maestri dell’astrattismo italiano del Novecento.

Perilli era nato a Roma il 28 gennaio 1927. È stato cofondatore, con Attardi, Consagra, Dorazio, Guerrini, Accardi, Sanfilippo e Turcato, dell’avanguardia artistica detta Gruppo Forma 1 di ispirazione marxista.

Fonda, insieme a Piero Dorazio, Guerrini, Renzo Vespignani, Buratti, Muccini e Maffioletti, il Gruppo Arte Sociale (GAS). Insieme a Dorazio e a Guerrini fonda la Libreria-Galleria “Age d’Or” con la quale diviene organizzatore di diversi eventi artistici tra i quali spicca la collaborazione alla triennale di Milano invitato da Lucio Fontana.

Nel 1947 aveva partecipato alla redazione del manifesto Forma 1 per la difesa dell’arte astratta.

A Perilli sono state dedicate numerose mostre personali e retrospettive in Italia e all’estero. La Biennale di Venezia nel ’69 riservò alle sue opere, caratterizzate da un cromatismo vivace e brillante una sala.

foto: achilleperilli.com/


HESTETIKA ART Next Generation

Altre storie
Annullata la mostra “Monet, Cézanne, Van Gogh…Capolavori della Collezione Emil Bührle” al MASI Lugano